Momenti di paura a Oulx per l’incendio sviluppatosi in zona Lago Borello Diverse Squadre dei Vigili del Fuoco al lavoro per spegnere le fiamme

L'incendio al Lago Borello di Oulx (foto I. Vallory)L'incendio al Lago Borello di Oulx (foto I. Vallory)

OULX – Paura a Oulx per l’incendio sviluppatosi nella zona del Lago Borello questa sera intorno alle 19. Colonne di fumo acre e fiamme hanno lambito tutta la zona residenziale nei dintorni e diverse Squadre di Vigili del Fuoco da Susa e tutti i gruppi di discontinui e volontari dell’Alta Valle del 115 sono state impegnate per diverse ore per contenere le fiamme spinte dal vento di phoën – visibili da tutta la conca fra Oulx e Bardonecchia e da Sauze –  e impedire che si avvicinassero alle abitazioni. L’area è tuttora presidiata per evitare che l’incendio riprenda.

La Riserva dello Stagno di Oulx

Conosciuto anche come Lago Borello, si trova in prossimità del centro abitato con ingresso da Via Pellusier, poco distante dalla stazione ferroviaria, imboccando via Luigi Einaudi e superando l’Istituto scolastico “Des Ambrois”.

Il piccolo bacino nasce come cava di estrazione di materiali per la costruzione della Galleria del Frejus nel 1861. E’ una piccola area umida, ma molto importante in quanto in essa si trovano habitat specie vegetali ed animali non comuni in tutto l’arco alpino. E per questo è stato inserito nella rete dei SIC – Siti di Importanza Comunitaria di Natura 2000.

L’incendio di stanotte – ancora non si sa se doloso o accidentale – ha comunque causato un danno ambientale rilevante, i cui effetti si potranno purtroppo apprezzare meglio nella mattinata di domani.

L'incendio al Lago Borello (foto I. Vallory)

L’incendio al Lago Borello (foto I. Vallory)