L’Alta Valle sulla gestione dei rifiuti: incontro positivo Gli amministratori dei comuni turistici si confrontano con l'Acsel

cesana rifiuti

CESANA- Si è svolto nel comune in questa occasione sede dell’Unione dei Comuni Olimpici, una riunione tra amministratori e la società consortile Acsel Spa. Presenti un buon numero di rappresentati delle amministrazioni delle due Unioni dei Comuni Alta Valle e Valli Olimpiche, il segretario Joannas, il consigliere regionale Antonio Ferrentino e Paolo Borbon di Acsel Spa. Nella riunione si sono evidenziati i problemi della gestione “turistica” dei volumi di rifiuti  e le criticità presenti nelle strutture alberghiere e in generale nelle città dove alloggiano turisti provenienti da diverse realtà italiane e straniere. Senza scendere in cifre e percentuali, analizzate dai presenti con dovizia di particolari, salta all’occhio ad esempio la disomogeneità del colori dei cassonetti nelle diverse regioni italiani. Un romano o un ligure trovano cassonetti con colori diffrenti da quelli normalmente utilizzati, così i lombardi e i veneti. E gli stranieri? Come spiegare l’uso nelle diverse lingue a persone che soggiornano per pochi giorni? C’è poi il passaggio del turista non stanziale. Oggi sono sempre meno i cassonetti liberi, dunque dove raccogliere questi rifiuti? Una serie di interrogativi che gli amministratori si sono impegnati a discutere per migliorare il servizio ad un costo sempre più ridotto per facilitare l’industria del turismo che non mantiene solo questa porzione di valle ma, sempre più, anche la bassa con l’indotto e i posti di lavoro.