L’assessore regionale Ferraris commenta la Coppa del Mondo al Sestriere

sestriere-gigante-2

di FRANCESCO BORELLO

SESTRIERE – Si è conclusa oggi una due giorni all’insegna del grande sci a Sestriere, in cui le atlete azzurre hanno dimostrato il loro valore. Un mondiale di sci che ha inoltre confermato le capacità organizzative del Piemonte. “Il successo di questo evento – ha commentato l’Assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris – conferma ancora una volta la qualità del nostro territorio, il cui nome è sempre più spesso associato al tema dello sport. Con ben il 43% di superficie montana e più di 4mila grandi impianti, il Piemonte è davvero terra di sport e di passione“.

E per continuare a realizzare questi grandi eventi,  l’impegno istituzionale é massimo.  Sottolinea infatti Ferraris: “Come Regione sosteniamo con impegno questi grandi eventi perché crediamo nello sport come veicolo di cultura e volano per l’economia. Dobbiamo quindi considerarli come occasione di promozione, affinché il grande numero di appassionati e spettatori coinvolti continui e produca nel tempo sempre più alte ricadute sul territorio. In questo senso, è importante il coinvolgimento di tutti gli attori, compresi i privati, gli albergatori e gli imprenditori del settore, che devono mettere in campo risorse e capacità nella consapevolezza che lo sport genera economia e turismo”.

Riguardo poi al caso specifico della Coppa del Mondo femminile, l’Assessore Ferraris ha commentato: “Sono stati davvero due giorni all’insegna del grande sport. Ho visto tante giovani atlete dare il massimo e arrivare al traguardo accolte dall’ovazione di migliaia di persone. Questo è il bello dello sport, dove agonismo e passione di pubblico si associano e fremono insieme! Questo è davvero lo sport nel quale il Piemonte crede!”.