Le farmacie ancora più vicine ai bisogni degli utenti Federfarma Piemonte esprime soddisfazione

farmacia

La farmacia diventa ancora di più un punto di riferimento importante per i cittadini e per il servizio sanitario nazionale. Il Presidente di Federfarma Piemonte, Massimo Mana, ed il Segretario di Federfarma Torino, Marco Canavoso: Esprimiano soddisfazione dell’intera categoria per un progetto che riconosce il ruolo della farmacia territoriale nell’ambito della riorganizzazione del Servizio Sanitario e del migliore utilizzo delle risorse disponibili“. Presto verranno infatti attivati, in accordo ed in collaborazione con la Regione, nuovi servizi per migliorare la salute dei cittadini, in particolare degli anziani e delle fasce deboli, e agevolarli nelle prenotazioni delle visite specialistiche e nel ritiro degli esami clinici. La prima iniziativa vedrà già quest’anno la collaborazione fra le farmacie convenzionate e il servizio sanitario regionale principalmente sulla vaccinazione antinfluenzale. L’influenza rappresenta un serio problema di sanità pubblica ed una rilevante fonte di costi diretti ed indiretti per l’attuazione delle misure di controllo e la gestione dei casi e delle complicanze delle malattie. I casi severi e le complicanze dell’influenza sono più frequenti nei soggetti ultra65enni e con condizioni di rischio, come diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie croniche, ma possono riguardare anche persone in buone condizioni di salute. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e il Piano nazionale prevenzione vaccinale indicano come obiettivi di copertura per la vaccinazione antinfluenzale il 75% come obiettivo minimo perseguibile ed il 95% nei soggetti over65 e nei gruppi a rischio. Negli anni successivi l’attenzione sarà indirizzata inoltre a migliorare l’aderenza alla terapia del cittadino che, troppo spesso, tende a non assumere i farmaci nei tempi e nei modi previsti.