Le opere di Tino Aime a Novalesa Dal 30 luglio al 28 agosto

aime

NOVALESA – Les Auteurs Associés de la Savoie et de l’Arc Alpin, gli Gli Autori Associati della Savoia e dell’Arco Alpino e L’Associazione Culturale Museo di Vita Montana in Val Cenischia hanno organizzato la mostra personale di Tino Aime dal titolo:”…Vorrei dipingere l’aria…”. Il pittore più amato e più ammirato…Sulla strada che portava da Parigi a Roma, e aldilà in Palestina, passando dal Moncenisio, Novalesa, raccolta in fondo alla Val Cenischia, circondata dalla sinfonia delle sue cascate, ha visto passare molti viaggiatori, dai più anonimi ai più illustri. Da Carlo Magno a Napoleone Bonaparte, e molto oltre, Re, Papi, Principi e contadini, ricchi negozianti o semplici pellegrini, tutti transitavano per Novalesa. Il villaggio si è arricchito nel corso dei secoli di un patrimonio storico di grandissimo valore. E ai giorni nostri, questo passato continua a vivere grazie agli artisti che vengono ad esporre le loro opere in questo scrigno di velluto.Con la venuta di Tino Aime, è un raggio di sole che illumina di nuovo il paese e fa risorgere tutta la bellezza di questo sito meraviglioso. Novalesa si prepara in pompa magna ad accogliere con onore e fierezza quest’artista della Valle di Susa, di fama nazionale ed internazionale.La Casa degli Affreschi, questa casa del Medio Evo, vecchia locanda che ha ospitato tanti viaggiatori, è il luogo più rispettoso per ricevere opere così prestigiose come quelle di Tino Aime.