Le poesie di Quarello

Cesana motoCesana moto

GRAVERE. Si è svolto presso il salone Sicheri, in piazza del Municipio, la presentazione della raccolta “L’uccello di tela e altri frammenti, Poesie sparse 1997-2015”. L’autore è il poeta Riccardo Quarello che dopo la lettura di alcune composizioni ha aperto il dibattito al pubblico. Dice l’autore: “La poesia come autenticazione: i testi documentano una presa di coscienza che si sviluppa a partire da un registro, a prima vista privato e locale; per terminare in un registro pubblico e globale, sotto la pressione dei drammatici eventi internazionali, tuttora di stretta attualità. La poesia come provocazione: un’occasione per sostare e riflettere, agire e reagire all’emergenza planetaria in corso, non solo ambientale ed umanitaria; emergenza segnalata, in maniera articolata e autorevole, dall’intervento di Papa Francesco con la recente enciclica Laudato sii”. Riccardo Quarello crea nell’Artylab un laboratorio con quattro competenze di arte poetica, ricerca antropologica, tecnologia sociale e Yoga integrale. L’appuntamento è trascorso con un pomeriggio tra arte poesia, con un artista tanto riservato quanto aperto al dialogo.