L’invito Bio ai sindaci valsusini Ferrentino: "La Legge Obiettivo potrà finanziare i progetti sul territorio"

ferrentino 008

L’Associazione di comuni ed enti locali “Città del Bio” sta promuovendo una serie di ipotesi progettuali in tutto il Piemonte, in attuazione del bando di cui alla Legge Regionale. Per il territorio che va da Rivoli alla Bassa Valle di Susa si sta ipotizzando uno studio di fattibilità per attualizzare un’ipotesi di progetto, fatto da Finpiemonte alcuni anni fa, sul tema della valorizzazione territoriale, valorizzando le eccellenze architettoniche e ambientali. Il presidente Antonio Ferrentino ha mandato una missiva a tutti sindaci della valle per informarli della possibilità di finanziamento. Dice Ferrentino: “Ho indicato a tutti i sindaci dell’Unione Montana Valle di Susa e al Presidente del Parco Alpi Cozie la Legge che si pone l’obiettivo di sostenere studi di fattibilità ai fini della realizzazione successiva di progetti inerenti programmi di investimento di interesse regionale e di area vasta, che sappiano coniugare la tutela dell’ambiente naturale del territorio con lo sviluppo sociale ed economico, con l’obiettivo d’incrementare i flussi turistici, favorire l’aumento della permanenza dei turisti e aumentare il contributo del turismo all’economia regionale”. L’Associazione Città del Bio si rende dunque disponibile ad organizzare un incontro tra quanti interessati ad approfondire l’ipotesi dello studio di fattibilità per il quale si cercherà ogni possibile fonte di finanziamento, da quelli regionali, nazionali, europei ed eventuali fondi di accompagnamento del progetto ferroviario Torino-Lione.