Lo Stato acquista il castello di Bruzolo Il FAI aveva rinunciato

Castello_di_Bruzolo

BRUZOLO – Il Castello di Bruzolo ha un nuovo proprietario: lo Stato. Alla morte della professoressa Raffaella Marconcini Pamparana, per sua volontà testamentaria, il maniero era destinato alla Fai. Il Fondo Ambiente Italia aveva però rifiutato la donazione perchè non in grado economicamente di sostenere le spese per la sua gestione. Si tratta infatti di un preventivo che di massima dovrebbe interessare i tetti, per almeno due milioni di euro, più gli impianti e alcune strutture portanti. Ecco che il Fai ha passato la mano e un gruppo d’interesse si sarebbe concretizzato per l’acquisto e la ristrutturazione del castello. Lo Stato ha però fatto valere il diritto di prelazione e l’ha acquistato per 147 mila euro. Sul futuro di recupero e utilizzo non c’è ancora nessuna notizia e il castello è li in attesa del suo futuro.