Elezioni Grugliasco. Lucianella Presta manda l’ultimo messaggio elettorale

Lista PrestaLista Presta

GRUGLIASCO – Ultimo appello della candidata Lucianella Presta candidata a sindaco.

“Ultima settimana di campagna elettorale per i candidati sindaci, e le liste a loro sostegno, anche per Grugliasco. Lucianella Presta, candidata per la lista del “Popolo della famiglia”, ha scelto di mettere i puntini sulle I in modo differente rispetto alle abitudini, ormai discretamente consolidate, della politica. E così, negli ultimi giorni utili per la propaganda, ha deciso di intensificare gli incontri con gli elettori grugliaschesi, preferendo, piuttosto che dibattiti e/o tavole rotonde (o di altre forme geometriche), incontrare i suoi potenziali elettori, guardandoli negli occhi e definendo con nettezza gli obiettivi della sua eventuale amministrazione.

Martedì 6, insieme ai suoi candidati di lista, ha incontrato, nell’aula consiliare, i cittadini che volessero interrogarla sui suoi programmi, così come ha fatto anche nelle settimane scorse, quando ha voluto incontrare soprattutto le famiglie (che saranno al centro della sua attività amministrativa), concentrandosi a chiarire cosa e come sarà lo “sportello per le famiglie in difficoltà”, che è sua intenzione aprire e gestire qualora dovesse avere la responsabilità del governo della città. Giovedì 8, sempre insieme ai suoi candidati, ha voluto presentarsi in una versione più dinamica e “social”, offrendosi alle domande ed alle richieste durante un breve ma intenso apericena in un locale del parco di borgata Paradiso. Altro punto fermo del suo programma: la trasparenza, che è quella cosa che in Italia (così come le famose “regole”) tutti citano, a tal punto che, a forza di nominarla, non vogliono poi correre il rischio di usurarla mettendola in pratica…

Ha ribadito la sua intenzione, nel caso di un esito positivo delle consultazioni elettorali, di mettere al centro dell’attenzione la famiglia e le politiche amministrative ad essa rivolte, sottolineando la sua determinazione ad allontanarsi dai metodi della “vecchia” politica. “Se dovessi scegliere tra aiutare una famiglia in difficoltà – ha tuonato – e asfaltare le strade, non avrei dubbi: prima la famiglia”. Tanto – aggiungiamo (molto) sommessamente – la strade le sta facendo asfaltare l’attuale amministrazione proprio (ma sarà certo un caso) in questi giorni… Chi ha orecchie per intendere, intenda”.