L’Unione dei Comuni ha le casse vuote, Bussoleno finanzia gli sportelli del lavoro

BUSSOLENO – L’amministrazione Allasio ha formalizzato il passaggio della gestione del servizio d’informazione sulle tematiche del lavoro dalla Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone all’Unione Montana Valle Susa. La volontà è quella di proseguire con il servizio con il mantenimento dei servizi informativi sulle tematiche del lavoro con lo sportello e iniziative come la progettazione d’interventi, cantieri di lavoro e la formazione. Per questo motivo l’amministrazione si è impegnata a corrispondere uno stanziamento di 50 centesimi di euro per abitante, in modo da impedire la chiusura degli sportelli, consentendo la regolare prosecuzione dei servizi. Di questo passaggio amministrativo risulta, per altro, che l’Unione Montana ha le casse vuote e ogni comune dovrà finanziare nuovamente i servizi. L’Amministrazione per altro scrive che si riserva di valutare se procedere in futuro l’adesione del servizio.