Maltempo a Giaveno: Ruffino chiede impegno per la messa in sicurezza del territorio Daniela Ruffino: "Interventi urgenti riguardano i ponti di Ruata Sangone e Dalmassi."

La Vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte Daniela RuffinoLa Vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte Daniela Ruffino
GIAVENO – “Ho presentato un ordine del giorno per individuare nell’assestamento al Bilancio di previsione della Regione, ‘Risorse per l’erogazione di contributi ai Comuni per interventi di ripristino delle strutture e delle infrastrutture, pubbliche e private, colpite dall’alluvione e per interventi di mitigazione idraulica’.” Ad affermarlo  Daniela Ruffino.

“Anche il Comune di Giaveno – rimarca Ruffino – deve fare la sua parte disponendo di risorse provenienti dagli ingenti avanzi di amministrazione e dai fondi Ato in disponibilità all’ente.
Due importanti criticità già segnalate da tempo all’Amministrazione Comunale sono relative a:
INTERVENTI URGENTI PER LA MESSA IN SICUREZZA DEL PONTE DI RUATA SANGONE E PONTE DALMASSI
-Disalveo a monte ed a valle dei ponti, aspetto sollecitato da molto tempo
-Ripristino della scogliera nelle parti in cui ha ceduto, specialmente a seguito dell’evento alluvionale di questi giorni (comprese le fondazioni);
-Verifica di tutta la scogliera con opportuni interventi di manutenzione.

“Ritengo – dichiara Daniela Ruffino – prioritari e non più procrastinabili questi interventi.
Non ritengo di soffermarmi ora, sulle evidenti difficoltà di comunicazione del Sindaco e dell’Amministrazione.
Ciò che conta –  prosegue – è tornare alla normalità; è importante ricordare come i lavori di manutenzione del territorio, fatti nel corso degli anni, con continuità di investimenti, abbiano preservato il territorio giavanese da danni che avrebbero potuto essere di gran lunga maggiori.
Ora – afferma Ruffino – occorre lavorare per proseguire in questa importante opera, a tutela di un territorio ampio e complesso, ma gestibile se curato con costanza ed attenzione.
Ogni emergenza deve essere portatrice di azioni volte a scongiurare disastri. Per fare questo occorre lasciare da parte interventi che si possono definire di facciata e privilegiare sempre la sicurezza.
Intendo, con queste parole, dare suggerimenti a fronte dell’esperienza di anni di amministratore e conoscenza del territorio.
Il maltempo di eccezionale intensità – dice ancora Ruffino – ha prodotto ingenti danni alle infrastrutture, alle attività produttive e a quelle agricole del Comune. La risposta delle istituzioni deve essere rapida. La Regione si faccia carico di coordinare tra tutti i Comuni un monitoraggio aggiornato. Bisogna continuare a vigilare e a prevenire, controllando costantemente la manutenzione delle opere sui corsi d’acqua e la correttezza degli interventi edilizi.” “Altro aspetto importantissimo – conclude Daniela Ruffino – è il sostegno alle attività produttive. Se alla crisi economica si aggiungono le calamità naturali e le istituzioni non dimostrano di essere vicine al territorio, il declino rischia di farsi inarrestabile.”
maltempo-giaveno-1 maltempo-giaveno-1 maltempo-giaveno-2 maltempo-giaveno-3