Dopo lo scandalo di Domenico Diele, Marco Ponti torna in Valsusa per rigirare il film “Vita spericolata” Il regista aviglianese chiude il set in Valsusa per rigirare le scene iniziali del film con il nuovo cast

Il regista Marco Ponti e un momento delle  riprese lungo la strada del MoncenisioIl regista Marco Ponti e un momento delle riprese lungo la strada del Moncenisio

SUSA – Il regista di Avigliana Marco Ponti è tornato a girare alcune scene del suo film “Vita spericolata” in Valsusa, come aveva precedentemente fatto a giugno di quest’anno.

“Nonostante quanto purtroppo è successo il film è finito” – spiega il regista – “Sono contento di aver finito di girare proprio nella mia terra. Al contrario di quanto era deciso a giugno, dopo le scene girate al Sud Italia, siamo ritornati per rigirare le scene iniziali e per chiudere in bellezza proprio qui, dove sono nato. Non dovrei essere io a dirlo, ma credo che questo film sia proprio un gran bel film.”

LEGGI ANCHE: [SPECIALE] Intervista al regista Marco Ponti sul set al Moncenisio

Il motivo per cui sono ricominciate da zero le riprese

A giugno il road-movie sembrava partito a gonfie vele: cast collaborativo, trama accattivante, scenografie e paesaggi degni di nota; ma, poco dopo le riprese a Bar Cenisio, il protagonista del film, Domenico Diele, si è visto coinvolto in un incidente che ha provocato la morte di una 48enne. Le cause sono ancora sconosciute: si presuppone che fosse sotto effetto di sostanze stupefacenti, ma lui si è sempre giustificato dicendo che in quel momento si era distratto dalla guida mentre adoperava il cellulare. In ogni caso, adesso l’attore si trova in carcere.

Così il regista si è trovato, a riprese iniziate, a dover sostituire uno dei tre personaggi principali della storia.

Domenico Diele è stato sostituito da Eugenio Franceschini

Il candidato scelto è Eugenio Franceschini, 26enne veronese che ha esordito sullo schermo con il film Bianca come il latte, rossa come il sangue. Ha già collaborato con Marco Ponti nei film Io che amo solo te e La cena di Natale.

Eugenio Franceschini sostituisce Domenico Diele

Eugenio Franceschini sostituisce Domenico Diele

LEGGI ANCHE: Marco Ponti gira “Vita spericolata”: un road movie da nord a sud tra la Valsusa e il Salento

IL distributore montato per il set di Vita Spericolata dopo la vecchia dogana francese sulla Statale del Moncenisio

IL distributore montato per il set di Vita Spericolata dopo la vecchia dogana francese sulla Statale del Moncenisio