Mattinate FAI d’Inverno dedicate agli studenti della Valsusa Centottanta bambini e ragazzi hanno visitato la centrale idroelettrica Pont Ventoux di Venaus gestita da Iren

centrale-iren-pont-ventoux

VENAUS – Dal 27 novembre al 2 dicembre 2017 il Fondo Ambiente Italiano Scuola ha organizzato le Mattinate FAI d’Inverno dedicate agli studenti e martedì 28 e mercoledì 29 novembre 2017  ha aperto le sue porte la centrale idroelettrica Pont Ventoux gestita da Iren spa.

L’impianto, accessibile al pubblico lo scorso mese di ottobre in occasione delle Giornate FAI d’Autunno, è stato costruito tra il 1995 ed il 2008 e ha la peculiarità di essere stato realizzato interamente in una caverna sotterranea raggiungibile mediante una galleria di circa 1.170 m di lunghezza.

Protagonisti della visita 180 allievi delle classi quinte e terza media dell’Istituto Comprensivo di Susa e le terze medie dell’Istituto Comprensivo di Bussoleno. Inoltre, gli alunni della III D indirizzo turistico dell’Istituto “Galileo Galilei” di Avigliana hanno ricoperto il ruolo di apprendisti Ciceroni. I ragazzi, suddivisi in gruppi, in modo alternato si sono dedicati a diverse attività nel salone polivalente: hanno ascoltato gli interventi di un esperto sulla storia dell’elettricità e di un guardaparco dei Parchi Alpi Cozie, partecipato a laboratori con esperimenti di energia cinetica e meccanica, assistito alla proiezione di un video di Iren spa sulla centrale idroelettrica Pont Ventoux di Venaus e sperimentato il funzionamento di un modellino di turbina dell’Irem di Borgone Susa. Inoltre, hanno effettuato la visita in caverna della centrale.

La mattinata FAI d’Inverno era stata preceduta a metà novembre da una lezione in classe sul tema “L’Energia e suo uso consapevole” tenuta da un esperto Iren e offerta dalla società a tutti i visitatori.