A Bardonecchia il Memorial Marco Germanetto Venerdì 14 luglio la diciottesima edizione

Atletica SusaAtletica Susa

BARDONECCHIA- L’Atletica Susa e l’Associazione Amici di Marco organizzano a Bardonecchia venerdì 14 luglio il memorial dedicata a Marco Germanetto. Diciotto edizioni legate ad un ricordo, diciotto anni di corsa, di musica, di festa. Diciotto erano gli anni di Marco quando si è fermata la sua corsa, diciotto sono ormai gli anni da quando gli amici di sempre, la famiglia e l’Atletica Susa hanno deciso che questa corsa, in un modo o nell’altro, non poteva però fermarsi per davvero.

Memorial Marco Germanetto

Nato come evento di carattere internazionale, prima per gli adulti, poi soltanto per i giovani, il Memorial Marco Germanetto, dedicato alla grande promessa dell’atletica valsusina scomparso nel settembre del 1999, nel tempo ha talvolta cambiato forma e pure sede di svolgimento. Da Susa al Moncenisio, passando per il Pian del Frais e poi per il Forte di Exilles. Forme diverse, ma lo stesso entusiasmo di sempre, con giovani e adulti per un giorno chiamati a rinnovare insieme un appuntamento diventato un “must” dell’atletica piemontese e non solo. Al Memorial Marco Germanetto, da sempre organizzato dall’Atletica Susa, negli anni hanno corso decine di maglie azzurre e pure più di qualche medaglia iridata della corsa in montagna e della corsa su strada. Ma il focus, per i campioni in primis, è sempre stato incentrato sulla sostanza di un evento da vivere con la leggerezza di chi alla corsa vuole unire la passione per la musica e per lo stare insieme.

A Bardonecchia

Con la forza della sua storia e con la leggerezza dei suoi intenti, il Memorial Marco Germanetto approda quest’anno a Bardonecchia, con la volontà di costruire insieme alla Pro Loco e alle Associazioni locali che vorranno accompagnare il nostro impegno, una serata vissuta all’insegna delle passioni di Marco e dei suoi amici. L’appuntamento è per venerdì 14 luglio, dal tardo pomeriggio alla sera. L’obiettivo è di far correre tutti, dai “pannolini volanti” agli “over chissaquanti”, coinvolgendo tanto gli atleti veri e propri, quanto i turisti presenti in quel periodo in Alta Valle di Susa. Per i più giovani su distanze di gara differenziate per età, per gli adulti su di una distanza massima di sei, sette chilometri: accessibili dunque a tutti, tanto ai non competitivi quanto ai campioni che non mancheranno anche questa volta.

La festa

Prima la corsa, poi la festa, perché la manifestazione proseguirà presso gli stand della Festa della Birra. Di corsa, di musica, di festa: all’insegna di un ricordo, come sempre.