Moncenisio, continuano senza sosta le ricerche di Roberto Neglia Al Colle un centinaio di soccorritori con gli elicotteri che sorvolano tutta la montagna

Foto Soccorso AlpinoFoto Soccorso Alpino

MONCENISIO- Sono passate più di 48 ore dall’allarme lanciato da Roberto Neglia che si è trovato in difficoltà al lago del Moncenisio. A più di 2000 metri con temperature che scendono sotto lo zero l’uomo, residente a Susa, non é ancora stato trovato dai ricercatori che a piedi, con motoslitte e in elicottero stanno cercando delle tracce del passaggio di Neglia salito al Colle per fare delle fotografie.

Prosegue il lavoro di ricerca al Colle del Moncenisio – dicono in una nota i volontari del Soccorso Alpino- con un centinaio di persone tra Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Soccorso Alpino francese e Polizia francese“. Il personale sta battendo i versanti e coordinando le squadre dislocate sulla montagna. Al momento non c’è nessuna buona notizia e le ricerche continuiamo senza sosta anche se le speranze di trovare l’uomo in vita, più passa il tempo più si assottigliano.