Mons. Piero Delbosco nuovo vescovo di Cuneo- Fossano

La Cattedrale di CuneoLa Cattedrale di Cuneo

La notizia è piombata inaspettata venerdì 9 ottobre, quando l’arcivescovo di Torino, Mons. Cesare Nosiglia, ha dato lettura della nomina del nuovo pastore della diocesi di Cuneo- Fossano da parte di papa Francesco. Il nuovo vescovo della provincia “Granda” sarà mons. Piero Delbosco che succede a mons. Giuseppe Cavallotto, classe 1940, dimessosi per raggiunti limiti di età. Don Piero è molto conosciuto in Val Sangone e nel rivolese anche per avere trascorso circa un anno (fra il 2012 e il ’13) quale rettore del santuario di N.S. di Lourdes di Forno di Coazze, nonché parroco della vicina parrocchia dedicata a San Giuseppe. Classe 1955 (è nato a Poirino il 15 agosto), Mons. Delbosco è il secondogenito di un operaio della Fiat e di una casalinga. Dopo gli studi seminariali presso il seminario minore di Rivoli, ha conseguito il baccalaureato in Teologia presso la facoltà teologica di Torino ed è stato ordinato sacerdote nel 1980, dall’allora arcivescovo di Torino, cardinale Anastasio Ballestrero. Dopo vari incarichi come viceparroco, diviene parroco a Beinasco nel 1990 e, nel 1992, vicario zonale per Orbassano. Nel 2000 è nominato parroco di San Martino ad Alpignano.  Dal 2002 è anche vicario episcopale del distretto Torino-ovest. Dal 2008 al 2012 è pro-vicario generale della sua diocesi. Dal 2013 al 2014 è rettore del santuario della Consolata di Torino. Nel 2014 è nominato parroco delle parrocchie di Poirino e delle frazioni. Nel 2010, inoltre, papa Benedetto XVI lo nomina prelato d’onore di Sua Santità.

Mons. Piero Delbosco

Mons. Piero Delbosco