Un arresto cardiaco stronca un giavenese al Lago Piccolo di Avigliana Soccorso nella notte è deceduto nel parco del Lago Piccolo presso La Zanzara per overdose

Il lago piccolo di AviglianaIl lago piccolo di Avigliana

AVIGLIANA – Un arresto cardiaco ha stroncato, nella notte, il ventinovenne Raffaele S. di Giaveno. Erano le due e trenta quando il ragazzo si è accasciato a terra perdendo conoscenza. Sono subito stati chiamati i soccorsi che arrivati sul posto hanno, così scrivono i testimoni, eseguito per più tempo il massaggio cardiaco nel tentativo di rianimare il ragazzo. Alla cause del malore  problemi legati alla dipendenza dalla droga.

Al lago piccolo di Avigliana

Il parco del Lago Piccolo, tra il parcheggio delle auto e il boschetto vicino al bar La Zanzara,  si è animato con i soccorritori: i Carabinieri arrivati sul posto, la Croce Rossa  e gli amici del giavenese. Alle 4,30 ai soccorritori non è rimasto altro che constatare la morte del giovane. Il corpo poi è stato portato alla camera mortuaria dell’Ospedale di Rivoli.

La Zanzara

Dai gestori del locale La Zanzara è uscita una nota: “Oggi è un giorno di dolore per gli amici della Zanzara. Ieri notte la droga ha rubato la vita ad un ragazzo con meno di 30 anni a poche centinaia di metri dalla spiaggia che, da 10 anni, è per noi un luogo di amicizia, festa, musica, vita. Uniti, in questo tristissimo momento, ribadiamo con fermezza il nostro -No alla droga- e il nostro -si alla vita“. La Festa di compleanno del locale che si sarebbe dovuta svolgere sabato sera è stata annullata.