Con Mr Pack a Nichelino la spesa è ecologica Inaugurato il nuovo punto di raccolta plastica, che frutta buoni sconto al Carrefour

L'inagurazioneL'inagurazione

NICHELINO – Cresce il progetto di raccolta di plastica e imballaggi, avviato nel 2013 nel piazzale dell’ipermercato Carrefour, a Nichelino. E l’esordio del nuovo corso riscuote subito gradimento. Sabato mattina, nel parcheggio esterno del centro commerciale di via Cacciatori, è stato inaugurato il punto di raccolta che, sulla scia del rinnovamento del punto vendita, vanta inedite caratteristiche: non più solo bottiglie, ma bottiglie e imballaggi, con o senza tappo, purché in Pet, Pe, Hdpe; niente più tessera dedicata, perché per farsi riconoscere e conferire si usa la tessera sanitaria personale; niente più rifiuti in “plastica non riconosciuta”, perché la macchina legge i codici non inseriti, che vengono controllati per certificare che siano in materiale riciclabile, aggiorna la banca dati e, dopo pochi giorni, accetta la bottiglia respinta ma idonea a finire in raccolta differenziata.

La raccolta punti

Nel segno della tradizione, è confermata, invece, la raccolta punti per ottenere sconti sulla spesa al Carrefour. Duecento punti valgono 3 euro di sconto da utilizzare su 30 euro di spesa, pari al 10% di risparmio. Tecnicamente viene assegnato 1 punto ogni 100 grammi di Co2 non emessa e 100 imballi si traducono in 13 chili di Co2 non immessi nell’ambiente. Tradotto in termini meno ‘scientifici’, registrandosi sul sito internet http://www.cassonettointelligente.it è possibile controllare costantemente il proprio saldo punti.

Il sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo

Sabato, a tagliare simbolicamente il nastro sono stati il sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo, il presidente del CdA Covar14 Leonardo Di Crescenzo e i direttori dell’ipermercato, Guido  Podio, e del centro commerciale, Giuseppe Spissu, accolti da Michelangelo Bergia di Keo Project, la società titolare del progetto. “Questo è un modello che consente di creare un coinvolgimento della città e una collaborazione con una bella realtà imprenditoriale, che fa investimenti importanti sul territorio e da vita a operazioni utili per la crescita collettiva – commenta il sindaco Tolardo – E’ chiaro che Carrefour ha un ritorno di clienti che fanno la spesa con il buono sconto, ma è importante che le realtà imprenditoriali partecipino alla costruzione di una rete per lo sviluppo della città. Speriamo che queste iniziative, che hanno ricadute ambientali e di contenimento di costi, si allarghino ad altri, perché più siamo e meglio è”. Tra i vantaggi dell’iniziativa, oltre a quelli per il cliente, ci sono risvolti ambientali ed economici per tutti. “Il risvolto economico non è solo personale, ma è collettivo – considera il presidente Di CrescenzoQuesta è plastica selezionata e vale 394 euro a tonnellata, a fronte dei 300 euro della plastica raccolta per strada, che è ritenuta meno pregiata. In più, la plastica di Mr Pack entra nel circuito della differenziata cittadina e contribuisce a far crescere la percentuale della differenziata, quindi ha un ulteriore valore perché incide sui contributi Conai che la città riceve. Dobbiamo ringraziare il Carrefour, per la sensibilità ambientale che si traduce in impegno concreto, augurandoci che altri seguano l’esempio”. I ringraziamenti di sindaco e presidente sono raccolti dai vertici locali della multinazionale.

La gestione

A gestire il recupero del contenuto dell’impianto è la Di Vizia, che gestisce la raccolta rifiuti in città. “I cassonetti inseriti in Mr Pack sono svuotati quotidianamente e possiamo ipotizzare che si confermino i dati del vecchio sistema di Mr Pet, con cui venivano raccolti circa 200 chili di plastica al giorno – valutano Giovanni Cattaneo e Gianni Cristino, direttore e capo cantiere della ditta – L’iniziativa è interessante, anche per il messaggio che passa e sensibilizza le persone alla raccolta differenziata, con lo stimolo del ritorno economico”. La palma di primo “cliente ecologico” di Mr Pack va a Raffaele Arquaro, segretario della sezione cittadina della Fanfara dei Bersaglieri Enrico Toti. “Abbiamo cominciato a recuperare la plastica con Mr Pet e, da quando è partita quella iniziativa, abbiamo raccolto circa 150.000 punti sconto. Un bel risultato, ottenuto con l’impegno di tanti nostri associati”.