“Muti testimoni”: il nuovo libro della giavenese Giulietta Gastaldo

Muti testimoni Giulietta Gastaldo

GIAVENO – Dopo “Prigionieri di un passato” è ora reperibile in tutte le librerie ed edicole di Giaveno e Coazze, nonchè distribuito in numerose librerie di Torino, il secondo libro di Giulietta Gastaldo “Muti testimoni”, edito dalla Casa Editrice Il Punto. Giulietta Gastaldo Ponzetto è nata a Giaveno, dove svolge la professione di insegnante. Da sempre appassionata lettrice di libri e saggi storici, alcuni anni fa si è trovata tra le mani alcuni documenti riguardanti la storia della sua famiglia e da quel momento ha avuto inizio un percorso di ricerca da cui è nato il suo primo romanzo storico “Prigionieri di un passato – segreti familiari tra amore e guerra”, vincitore del 4° Premio al Concorso Nazionale di Arti Letterarie della Città di Torino. Il lavoro di ricerca è proseguito, intensificandosi, portando recentemente alla pubblicazione del secondo testo dell’autrice: “Muti testimoni.” Si tratta di un romanzo storico che attraversa varie epoche, dagli anni ’80 in cui la protagonista Giulia ritrova due diari che la portano a scoprire quel passato che tanto condiziona il suo presente, passando poi agli anni della Resistenza che la scrittrice vivifica attraverso la sua penna, facendo conoscere al lettore gli accadimenti e le testimonianze che hanno terribilmente segnato le nostre valli durante la Seconda Guerra Mondiale. Tra le pagine del testo la finzione del romanzo si intreccia con la realtà storica fedelmente riportata dall’autrice, basatasi su fonti autorevoli come i testi di Gianni Oliva, Giampaolo Pansa ed il diario del Podestà Giuseppe Zanolli. Il lettore avrà modo di riconoscere i luoghi ed i personaggi descritti, magari quel vicino di casa così silenzioso, che eppure aveva visto tanti orrori durante la Guerra, restandone muto testimone. “Ciò che mi spinge a scrivere è l’importanza di mantenere la memoria. – Commenta l’autrice – Non dobbiamo dimenticare quegli accadimenti, le famiglie e gli eroi che hanno fatto quei giorni. Se non se ne parla con il tempo la memoria andrà persa.” I prossimi appuntamenti in cui Giulietta Gastaldo presenterà il suo testo saranno: venerdì 6 maggio dalle ore 18  in Via del Carmine 4 (L’Antiquasi) per il Salone Off di Torino; dal 12 al 16 maggio al Salone del Libro di Torino – Padiglione 3 stand S10 ed il 9 giugno alle ore 18 presso la Fiera del Libro di Rivoli.