Nel piano di sviluppo sottoscritto da Appendino e Chiamparino col Governo molte opere connesse alla Torino-Lione Il Senatore Esposito prende carta e penna e fa i complimenti alla Sindaca Metropolitana: "Mi congratulo per la serietà. Così si fanno gli interessi dei cittadini"

Il senatore del Pd, e vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici, Stefano EspositoIl senatore del Pd, e vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici, Stefano Esposito

TORINO – Nel patto per il Piemonte sottoscritto da Chiamparino e Appendino con il Governo Renzi, che vale circa 6 miliardi e rotti (non tutti disponibili per la verità) ci sono molte infrastrutture, alcune delle quali relative al sistema trasportistico e alle sue interconnessioni e in prima e seconda cintura metropolitana e direttamente legate alla tratta nazionale della Nuova Linea Torino -Lione nella bassa Valle di Susa e in Cintura Ovest, con importanti potenziamenti della linea SFM3 (Torino-Bardonecchia) e la nuova linea  SFM5 (Orbassano San Luigi – Grugliasco – Torino)

Il Senatore Stefano Esposito, PD, da sempre “ultrà” e sostenitore dell’importanza del cosiddetto TAV ha preso carta e penna e scritto alla Sindaca a Cinque stelle:

Gentile Sindaco Appendino, Le scrivo questa lettera per esprimere il mio più sentito ringraziamento e per congratularmi con lei per la serietà e professionalità con la quale ha gestito la vicenda relativa al Piano per lo Sviluppo del Piemonte e di Torino.
Una volta tanto si è riusciti ad andare oltre ai dogmi di partito mettendo davanti ad ogni posizione politica gli interessi reali del nostro territorio.
Ho avuto modo di apprezzare la scelta di inserire all’interno del Piano tante opere fondamentali e strategiche tra cui quelle connesse alla Nuova Linea Ferroviaria Torino Lione. In particolare modo parlo di:

  •  Fermata San Paolo SFM5 ; Fermata Borgata Quaglia / Le Gru SFM5; Orbassano SFM5; 
  • Aumento capacità del Passante di Torino – Interventi tecnologici – Distanziamento treni- Nuovo posto centrale Lingotto
  • Revisione PRG Chivasso – Attestamento SFM
  • Potenziamento linea veloce Porta Nuova – Porta Susa
  • Sviluppo sistema logistica per Interporti
  • Adeguamento sagoma P/C 80 tratta Torino- (San Paolo) – Trofarello
  • Linea Torino-Modane – Progetto soppressione Passaggi a livello
  • Linea SFM3 – fermata di Ferriere – Buttigliera Alta
  • Adeguamenti traffico merci P/C80 su linea Torino-Alessandria – Novi Ligure/Tortona
  • Connessione Torino-Ceres al Passante SFM
  • Con questa sua lungimirante scelta ha dato un forte segnale al settore edile ed infrastrutturale che come tutti ben sanno è un importantissimo volano economico locale e  nazionale.

Grazie al suo avvallo tante piccole opere di cui mi sono interessato personalmente negli anni assieme a tutto il popolo Si Tav vedranno finalmente luce.
Per questo motivo, ancora una volta, mi sento di esprimerle pubblicamente la mia più profonda gratitudine.”

Senatore che fa? Plano a Susa accetta le “compensazioni TAV”, la Appendino le opere connesse alla Nuova Linea Torino -Lione. E lei ci mette dell’ironia, per usare un eufemismo?

“Per nulla. Sono contento quando vedo che anche chi è stato sostenuto in campagna elettrale dai no-tutto, qualora poi passi dall’opposizione alla amministrazione sappia dialogare con i livelli di Governo nazionale e Regionale, valutare le cose con senso istituzionale e un po’ di sana real-politik, scevra da influenze ideologiche, per il bene comune di tutti gli amministrati. Speriamo che si prosegua su questa strada.”

Non tutti la pensano così fra i colleghi di Movimento della Appendino però: Francesca Frediani si affida a facebook e dichiara:  “Ma finitela di trovare ogni appiglio. Ovunque ci sia il M5S verranno prese decisioni Notav. Rassegnatevi!”

Intanto però anche a Susa dove ieri sera si è votata la delibera che oggi consentirà al CIPE di erogare circa 5 milioni e 300mila euro di interventi in Città – a partire dal Teatro Civico – con le compensazioni previste dalla Legge Obiettivo sulla Torino-Lione l’Assessore in quota pentastellata si è astenuto e non ha votato contro.