Nelle piste della Vialattea in arrivo 163 nuovi cannoni per l’innevamento Lungo l'elenco delle opere di miglioramento delle stazioni sciistiche

sindaci

SESTRIERE – In chiusura di stagione invernale, i sindaci dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea (Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere) hanno promosso, sabato 9 aprile a Sestriere, un incontro con gli operatori turistici per illustrare un’importante variante al piano di investimenti mirati allo sviluppo delle infrastrutture legate all’economia del turismo presentato giusto un anno fa a Cesana Torinese.  Presenti i sindaci Lorenzo Colomb (Cesana Torinese) assieme al Vice Sindaco Marco Vottero, Franco Capra (Claviere),  Monica Berton (Pragelato), Maurizio Beria (Sauze di Cesana), Valter Marin (Sestriere) col Vice Sindaco Gianni Poncet, il Consigliere Comunale di Sauze d’Oulx Renato Giono, oltre al segretario dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, Diego Joannas e l’arch. Giorgio Fasano responsabile per l’Unione dei lavori pubblici e dell’area sportiva che ha illustrato il piano di interventi. Un incontro fortemente voluto dai sindaci dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea a seguito di una stagione invernale, quella appena trascorsa, chiusa con pesantissime difficoltà registrate  da parte di tutti gli operatori a causa della mancanza di neve che ha compromesso il mercato in avvio di stagione, sino ai primi di gennaio, e poi ancora per buona parte di febbraio. Fattori che hanno portato a rivedere urgentemente il piano di interventi, presentato un anno fa, ed approvato a giugno 2015. È stato deciso di rinviare le previste nuove linee di innevamento programmato puntando sull’efficientamento degli impianti esistenti rinviando anche il potenziamento degli impianti di risalita. Nello specifico è stata annunciato l’imminente lancio del bando di gara per la sostituzione di 163 cannoni di nuova tecnologia che rispetto agli attuali, antecedenti alle olimpiadi, sono in grado di offrire il 30% in più a livello di capacità di produzione di neve ed anche un range di attivazione anticipato, a parità di umidità dell’aria, rispetto al precedente. Una proposta di interventi che è stata concordata tra i sindaci dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea e la Sestrieres Spa attraverso un piano quinquennale di interventi secondo quanto approvato nel 2015. Un accordo che prevede da parte della pubblica amministrazione l’impegno complessivo di 11milioni e 664.683 euro, suddivisi in più trance frutto del Tesoretto olimpico (Legge 65/2012). Altrettanti saranno investiti da parte della Sestrieres spa che la scorsa estate ha già speso 1,5 milioni di euro per rinnovare l’intera linea dei tornelli del comprensorio con tecnologia di ultima generazione. Cifra che i comuni si apprestano a bilanciare, con un importo pari a 1.720.000,00 attraverso la gara di appalto di SCR per l’ammodernamento dell’impianto di innevamento programmato di proprietà della pubblica amministrazione. Interventi che saranno già realizzati quest’estate. Sempre nell’estate 2016 sarà costruito un ponte per sciatori sulla  “Granpista”  all’intersezione della strada per la frazione Tachier (480mila euro) e sarà effettuata la messa in sicurezza dei bacini per l’innevamento programmato innalzando le recinzioni e posando dispositivi di sicurezza anti annegamento per un importo lavori pari a 250mila euro.