“Nemiche per la pelle” la strana coppia Buy-Gerini sugli schermi Commedia all'italiana su tematiche di grande attualità

nemicheperlapelle

LA commedia all’italiana nelle sale in questi giorni tenta l’operazione di proporre al grande pubblico la riflessione su alcune delle tematiche più d’impatto per la società nostrana, attraverso la chiave del sorriso e la cifra tipica del film che mette a nudo le nostre virtù e soprattutto i nostri vizi e stereotipi. Il tutto arricchito dalla calamita della presenza di una coppia di big come Margherita Buy e Caludia Gerini. Duetto tutto al femminile che, come già Verdone in “Il mio miglior nemico”, confronta due stili di vita opposti, costretti a convivere dalle circostanze narrative un po’ improbabili proposte da un soggetto della stessa Buy e dirette dal regista Luca Lucini. Buy è Lucia, una psicologa per cani chiaramente radical-chic, che veste solo in fibre naturali. Gerini è Fabiola, manager rampante in carriera e tacco 12 d’ordinanza, chiaramente liberal. Due donne diversissime, accomunate però dallo stesso uomo, Paolo, in grado di sposare prima l’una e poi l’altra, contribuendo ad allontanare ulteriormente, se possibile, le due protagoniste. Lucia e Fabiola devono però collaborare quando, alla scomparsa di Paolo, giunge a sorpresa dalla Cina un suo figlio di cui, fino ad allora, erano totalmente all’oscuro. Inevitabili le gag delle due nemiche che sono costrette a fingere solidarietà di fronte ai servizi sociali per gestire nel miglior modo il piccolo Paolino.

Il sorriso porta dunque riflettere sul tema delle famiglie non tradizionali di cui la coppia Lucia – Fabiola è emblema paradossale. Ma anche sul tema della multiculturalità: non a caso Paolino è cinese e non italiano. Spunti conditi dallo scontro tra i modelli e le visioni del mondo di certa sinistra radical-chic e certa destra spregiudicatamente liberal. Un film che riflette però solo una fetta della società italiana, quella più colta e benestante, rappresentata dai due personaggi di Buy e Gerini, ma che ha il pregio di mettere a confronto due regine del grande schermo in un duetto che resterà sicuramente negli annali del nostro cinema.