Novaretto: i cinghiali hanno devastato i campi coltivati Nella notte i mammiferi hanno rovinato le coltivazioni di patate

caprie

CAPRIE. Tutto è avvenuto nella notte, un gruppo di cinghiali è riuscito a rompere le recinzioni ed ha rovinato diversi ettera di coltivazione. Si è accorto della brutta sorpresa Nello Bert, un coltivatore del posto, che non ha potuto fare altro che identificare le tracce lacsiate dai mammiferi. “Si vedono le impronte di due grandi e tre piccoli, sono passati in tutti i campi rovinanto il lungo lavoro di semina che aveva fatto in qeuste settimane. Adesso metteremo anche le recinzioni elettriche sperando che servano a qualcosa– dice Bert- non è la prima volta che accade  e non possiamo farci nulla”. Adesso ai cotivatori amoatoriali non rimane che riassesatre tutto il possibile e rimpiantare cercando di proteggere con maggiore incisività i raccolti dall’attacco dei cinghiali.