Nuova ondata di furti a Giaveno e Coazze

GIAVENO, COAZZE- In alta Val Sangone si deve registrare l’ennesima ondata di furti nelle abitazioni. I malviventi che operano in questo periodo, inoltre, paiono essere sempre più intraprendenti, tanto che tutti gli episodi di case svaligiate di cui si è avuta notizia si sono verificati quando all’interno vi si trovavano anche i proprietari. Nei primi due casi, verificatisi all’inizio della scorsa settimana, nella zona di borgata Villa, i malviventi hanno agito di notte, introducendosi in due villette e arraffando monili, apparecchiature elettroniche e contanti, senza svegliare i proprietari. In uno dei due episodi, i ladri sono persino riusciti a rubare l’auto del padrone di casa. Ancora più preoccupante il tentativo di furto verificatosi in un appartamento in pieno centro della città, in via Torino, martedì scorso, quando due banditi hanno tentato di introdursi all’interno dell’abitazione in pieno giorno, credendo che fosse vuota.  Dentro l’alloggio, tuttavia, si trovava la legittima occupante che, sentendo degli strani rumori provenire dalla porta d’ingresso, ha immediatamente iniziato a fare baccano, riuscendo a mettere in fuga i banditi. L’ultimo episodio segnalato riguarda invece il centro di Coazze. Nella mattinata di venerdì 23 ottobre, infatti, alcuni balordi si sono introdotti all’interno dell’abitazione di un’anziana signora e hanno fatto man bassa di contanti e preziosi.