Orbassano, arrestato Rom latitante Arrestato per la prima volta un Rom che operava nel mercato della droga

carabinieri-22-4

ORBASSANO – I carabinieri di Orbassano hanno arrestato questa mattina un cittadino croato di 56 anni durante un controllo eseguito al campo Rom sulla circonvallazione esterna di Orbassano. Il rom – con precedenti penali – era latitante dall’anno 2014, anno in cui è stato emesso un provvedimento d’arresto a suo carico con la pesante accusa di induzione alla schiavitù.

La scoperta

A scoprire la droga – un chilo e mezzo di marijuana diviso in 26 panetti – sono stati i carabinieri di Orbassano, dopo aver notato alcuni strani movimenti all’interno di un capannone abbandonato adiacente al campo rom di Orbassano. Inizialmente la coppia di criminali ha favorito documenti falsi agli agenti, successivamente i carabinieri sono riusciti a smascherarli tramite un controllo eseguito con la comparazione delle impronte digitali.

Evento senza precedenti

Esistono pochissimi precedenti simili in Italia, sopratutto in Italia del nord. I rom infatti non sono soliti ad invischiarsi nel mercato della droga, gli arresti per queste ragioni sono infatti decisamente rari. Per quanto riguarda la cintura ovest di Torino la storia cambia notevolmente; Questo è infatti l’unico caso mai registrato di arresto per detenzione e spaccio di stupefacenti che coinvolga una famiglia Rom.

Le successive indagini e gli accertamenti di rito sono ora affidati ai carabinieri di Moncalieri.