Orbassano, iniziano i lavori di messa in sicurezza delle strade più pericolose della cintura Tra le strade interessate dai lavori anche la tristemente nota SP 143

Orbassano, iniziano i lavori di messa in sicurezza delle strade mortaliOrbassano, iniziano i lavori di messa in sicurezza delle strade mortali

Il numero di incidenti che coinvolgono le strade di collegamento da Orbassano alle città limitrofe non accenna a diminuire. Solo due giorni fa, l’ennesima vittima. Prima di lui un’altra persona ha perso la vita ed un altra è stata vittima di uno spaventoso incidente. Il tratto drammaticamente noto per l’alta pericolosità è la Strada Provinciale 143, in particolare il tratto di Stupinigi. Ma non sarà solo la strada provinciale 143 ad essere interessata dai lavori di manutenzione. Il servizio Viabilità della Città metropolitana di Torino ha reso noto che domani, 9 maggio, inizieranno i primi lavori programmati di asfaltatura, che coinvolgeranno la strada provinciale 6.

I lavori sulla strada provinciale 6

Inizieranno martedì 9 maggio, ed Il primo intervento sarà nel tratto compreso tra i km 16+000 e 15+700 in direzione Beinasco. Nei giorni seguenti – probabilmente nella stessa settimana, giovedì 11 maggio –  sarà realizzato il nuovo “tappeto d’usura” in corrispondenza del semaforo davanti al Centro Ricerche Fiat.

La strada provinciale 143

Diversa è la situazione per quanto riguarda la SP143, che sarà interessata da altri tipi di lavori – più complessi e più lunghi – dettati dalla necessità di mettere in sicurezza un tratto stradale estremamente pericoloso, soprattutto nei giorni di pioggia.

Nei prossimi giorni è infatti prevista una fresatura di incasso per un nuovo tappeto stradale, che andrà a sostituire quello attuale sulla rotatoria nel tratto di arrivo da Rivalta. Verrà inoltre ristretta l’immissione ad una singola corsia con apposita segnaletica stradale.

All’incrocio tra la Sp 143 e strada Tetti Valfrè, dove si è verificato un incidente mortale nei giorni scorsi e dove sono accaduti diversi sinistri con tamponamenti e invasione della corsia opposta per la svolta a sinistra in direzione Tetti Valfré, verrà posato un nuovo tratto di tappeto d’usura con fresature trasversali, utili a ricordare meccanicamente ai mezzi in transito il rispetto del limite di 50 km/h.

Inoltre, per quanto riguarda il tratto della Sp 143 fra strada Antica di None e Stupinigi, dopo aver riasfaltato nel maggio 2016 le parti particolarmente usurate della pavimentazione, “la Città metropolitana ha ora dato parere alle modifiche proposte dal Comune di Orbassano”, spiega il consigliere delegato ai lavori pubblici e alle infrastrutture, “in modo che si possa procedere senza indugio alla costruzione della rotatoria Centro Ippico, oggetto della convenzione sottoscritta a suo tempo tra i due Enti”.