Ad Orbassano la scuola “no vax” 130 iscritti nella scuoletta gestita dall’associazione

Scuola

ORBASSANO – Ha aperto oggi la scuoletta Montessori ad Orbassano. Un istituto, che presenta nuove e differenti caratteristiche, gestito da un’associazione culturale. Ciò che lo contraddistingue non è solo il fatto che non ci sono banchi, cattedre o le tipiche lezioni, ma nessun certificato con le vaccinazioni. Una struttura realizzata in un vecchio locale per matrimonio, che è disposta a respingere gli obblighi sui vaccini.

VEDI ANCHE: Collegno, al via un nuovo anno negli asili nidi della città

130 gli iscritti

Sono 130 i bambini iscritti, di cui, come dichiara la presidente della Scuoletta, più del 30% ha i certificati in regola. Proprio per il fatto che non si tratta di una scuola, l’istituto non deve rispondere all’obbligo di fornire i certificati di vaccinazioni. Ciò che non convince la presidente Mara Parisi non è il principio, bensì l’attuale proposta vaccinale. I genitori, che hanno iscritto i propri figli in questo nuovo istituto, sono ben consapevoli e non temono questa idea. Con lezioni all’aperto, niente libri di testo o compiti a casa, la scuoletta, che segue il metodo Montessori, si presenta come un’alternativa, forse la prima in Italia. La Regione Piemonte, però, e il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli mostrano inflessibilità. Tutti i bambini iscritti a scuole pubbliche o private devono rispettare le regole e, in caso contrario, andare incontro a delle sanzioni.