Ospedali, deciso l’aumento degli stipendi dei manager

ospedale rivoli 5

TORINO – E così la Regione Piemonte sta pensando a come trattenere i direttori delle Asl in regione, perchè parrebbe, siano molto desiderati in altrove. Come? Ovviamento con un aumento di stipendio. A settembre, con una delibera di giunta, gli stipendi dei direttori delle aziende sanitarie piemontesi saranno equiparati a quelli dei colleghi che lavorano in Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna. Di fatto, significherà aumentare le buste paga, tagliate alcuni anni fa quando la Sanità del Piemonte entrò nel piano di rientro per rientrare del deficit pregresso. Una decisione che farà discutere, e non poco, sopratutto in quei comuni della Regione, dove i servizi sono stati diminuiti se non tolti come ad esempio a Susa dov’è stato chiuso il reparto nascite. Dalla Regione  dicono che questa scelta è giustificata dai progressi ottenuti grazie alla riforma sanitaria e il fatto che quei risultati sono stati centrati grazie a manager di alta professionalità.