Oulx al centro delle guerre di religione Domenica 6 dicembre una conferenza sulla Prevostura

Il cardinale RichelieuIl cardinale Richelieu

OULX. Appuntamento culturale domenica 6 dicembre, alle ore 17.30, presso i locali della biblioteca civica in piazza Garambois 2 si terrà l’incontro sul tema “La prevostura di San Lorenzo d’Oulx e le guerre di religione nelle Alpi Cozie”. Dopo il saluto di benvenuto da parte del sindaco Paolo De Marchis, interverranno i relatori Valerio Coletto, Piercarlo Pazè e Luca Patria del Centro Ricerca Cultura Alpina. Un momento per conoscere in modo più approfondito la storia del paese. Nella Francia avviata a una lacerante competizione per il potere Oulx, sui confini orientali del regno, si ritrovò nel cuore del conflitto tra cattolici e ugonotti, là dove il calvinismo di matrice ginevrina assorbì l’esperienza dei valdismi medievali delle Alpi Cozie. Dalla distruzione della prevostura nel 1562 si dipana un confronto, ora militare, ora controversistico-teologico che lascerà il passo, con la sconfitta politica della Riforma coincidente di fatto con l’arrivo in Oulx di Louis XIII e del cardinale Richelieu nel marzo del 1629, a un Seicento in cui molti montanari di fede riformata furono costretti all’esilio in Svizzera, Germania, Olanda e, da ultimo, nelle nuove sedi ugonotte in America.