Oulx, con l’Unitre un viaggio nelle immagini sacre Martedì 12 aprile alle ore 15.30, relatore d'eccezione il professor Mario Gallina

GALLINA

OULX – Martedì 12 aprile alle ore 15.30 la sala consigliare (piazza Garambois 1) ospiterà la lezione aperta “La questione della distribuzione delle immagini sacre in ambito medievale fra il VII e l’VIII secolo”, relatore il professor Mario Gallina, ordinario di storia bizantina dell’Università degli Studi di Torino.

Mario Gallina, nato a Torino il 17 marzo 1947, si è laureato nell’aprile del 1970 in Antichità greche e romane presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Torino (relatore Prof. F. Carrata Thomes, secondo relatore Prof. G. Gullini) discutendo una tesi di laurea dal titolo Struttura giuridica e significato storico del Koinón cretese (sec. III-I a.C.), a cui sono stati attribuiti punti 110 su 110, con l’aggiunta della lode e della dignità di stampa.  Ha insegnato, prima come professore incaricato e poi di ruolo, materie letterarie nelle scuole statali di secondo grado. Titolare dal 1 novembre 1977 di un contratto quadriennale di ricerca presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, a decorrere dal 1 dicembre 1981, è stato inquadrato, sempre presso la medesima Facoltà, nel ruolo di ricercatore confermato per il raggruppamento n. 28 (discipline medievistiche), e come tale ha svolto una regolare attività didattica alla guida di seminari di storia bizantina (complementari ai corsi svolti prima dal prof. Silvano Borsari, quindi dal prof. Giovanni Tabacco e poi dal prof. Renato Bordone), partecipando anche a seminari interdisciplinari con i ti_tolari di discipline affini. Nel 1981 e nel 1982, in qualità di vincitore di una borsa di studio, ha preso parte al VI e al VII Corso di Studi sulla Cultura Bizantina organizzati dall’Università degli Studi di Bari e dal Centro di Studi per la Storia della Civiltà Bizantina nell’Italia Meridionale.  Risultato vincitore nel 1992 di un concorso a professore associato per il gruppo n. M011 (Storia Medievale), dal 1 novembre 1992 ha preso servizio come docente di Storia bizantina presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Per quel medesimo anno gli è stata anche conferita la supplenza per l’insegnamento di Storia bizantina presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Torino. Dopo il primo triennio di servizio è stato nominato professore associato confermato. A partire dal 1 novembre 1994 ha ottenuto per trasferimento la titolarità dell’insegnamento di Storia bizantina presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Torino dove attualmente insegna. Negli a.a. 1994-95,1995-96 e 1998-99 gli è stata anche conferita la supplenza di Storia bizantina presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Nell’a.a. 1997-98 gli è stata conferita anche la supplenza di Storia medievale A presso la facoltà di Lettere dell’Università di Torino. Negli a.a. 2000-01, 2001-02 ha inoltre svolto l’insegnamento di Storia bizantina presso la Scuola di specializzazione in Archeologia dell’Università di Firenze.
Risultato vincitore nel 2006 di un concorso di prima fascia per il settore scientifico-disciplinare M-STO/01 dal 1 novembre del 2006 presta servizio come professore straordinario di Storia del Mediterraneo nel Medioevo presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino.