Oulx: in preparazione della festa di San Jordi si raccolgono i libri usati che serviranno anche per un interessante progetto di bookcrossing Alla biblioteca dell'I.I.S.S. Des Ambrois, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 16.00

Libri usatiLibri usati

OULX – La festa di San Jordi, che si terrà lunedì 24 aprile a Oulx è un evento che nasce dall’esempio di quanto avviene tradizionalmente in Spagna, dove le persone che si vogliono bene si scambiano rose e libri, riallacciandosi alla leggenda di San Giorgio.

La leggenda

In una città chiamata Selem, in Libia, si trovava un grande stagno, tale da poter nascondere un drago che, avvicinandosi alla città, uccideva con il fiato tutte le persone che incontrava. Gli abitanti gli offrivano, per placarlo, due pecore al giorno ma, quando queste cominciarono a scarseggiare, furono costretti a offrirgli una pecora e un giovane tirato a sorte.

Un giorno fu estratta la giovane figlia del re, la principessa Silene, e il re, terrorizzato, offrì il suo patrimonio e metà del regno per salvarle la vita, ma la popolazione si ribellò, avendo visto morire tanti suoi figli.
Dopo otto giorni di tentativi, il re alla fine dovette cedere e la giovane si avviò verso lo stagno per essere offerta al drago. In quel momento passò da lì il giovane cavaliere Giorgio (Jordi), che dopo aver sconfitto il drago, raccolse una rosa che fiorì dal sangue della bestia. Di qui la tradizione del duplice dono, che trasforma la Festa di San Giorgio in un momento di cultura e di tenerezza, oggi festeggiata in Ottanta Paesi.

La raccolta dei libri

Tutti i lettori grandi e piccini sono invitati a portare i loro libri già letti, nei giorni prima dell’ evento, presso la biblioteca dellI.I.S.S. Des Ambrois, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 16.00.

I libri potranno essere consegnati in reception, oppure direttamente presso la biblioteca in orario di apertura al pubblico e andranno a formare una grandissima bancarella aperta al pubblico.

Lo scambio di libri con una rosa, al prezzo simbolico di 1 euro permetterà il sostegno della biblioteca della scuola dell’infanzia di San Francisco d’ Echeverrija in Salvador e dell’Istituto Superiore Battaglia di Norcia.

Il progetto di bookcrossing

Questo evento servirà anche da lancio per il nuovo progetto di “bookcrossing” immaginato dall’I.I.S.S. Des Ambrois, nel quale verranno installate alcune “Casette di Jordi”.

Le casette in legno saranno installate in luoghi di attesa ad esempio in stazione, dove periodicamente verranno riposti alcuni volumi lasciati liberamente e gratuitamente al pubblico. Il desiderio è quello di creare un volano, affinché i cittadini e i turisti di passaggio possano usufruire di uno scambio letterario, lasciando un “libro per un libro”.