Palio di Susa, giostra del saracino: i Nobili ottengono la loro rivincita dall’incidente dell’anno scorso Il Borgo di Fausto Mostacci si aggiudica il primo posto della giostra

palio susa giostra saracino

SUSA – La prima prova del Palio, il tiro con l’arco, ha visto vincitori i blu. È il momento della giostra del saracino, spettacolare competizione a cavallo che unisce la velocità dell’animale alla precisione del cavaliere. Il regolamento vuole che ai punti ottenuti in base alla mira del bersaglio, vengano sottratti i secondi impiegati a eseguire il percorso. Verranno disputati due turni per ciascuno cavaliere.

La prima manche vede al primo posto i Traduerivi, seguiti per pochi secondi dai Nobili, mentre il terzo posto del podio parziale è occupato dal Nuovo. Dopo troviamo i Cappuccini, i Franchi e al sesto posto lo Storico.

Ma la graduatoria finale è diversa.

Il sesto posto rimane del Borgo Storico, mentre scendono al quinto i Cappuccini. Appena sotto il podio troviamo il Borgo dei Franchi.

Il podio è così composto: Nuovo al terzo posto, al secondo i Traduerivi e quindi vince il Borgo dei Nobili, capitanato da Fausto Mostacci. 

I Nobili han saputo rifarsi dopo il brutto incidente che ha colpito il cavaliere arancione nella scorsa edizione. Ma d’altronde nel Medioevo erano i nobili a padroneggiare al meglio i cavalli. Non si sono smentiti nemmeno mille anni dopo.