Pallavolo, Tam Tam Giaveno, under16: Buona la prima

La squadra di pallavolo Tam Tam GiavenoLa squadra di pallavolo Tam Tam Giaveno

Lunedì 1° febbraio, presso il Palazzetto dello Sport di Giaveno, ha preso vita la seconda fase di qualificazione del campionato FIPAV. Le ragazze del TAM TAM Giaveno sono scese in campo alle 20.30 per una partita che le ha viste impegnate per oltre due ore in un match che sembrava senza fine. Nonostante ripetuti colpi di scena le nero-verdi di coach Suppo portano a casa un risultato meritatissimo che premia il duro lavoro e i tanti sacrifici fatti in palestra. La partita inizia con il Giaveno subito avanti, le battute di Terragno e compagne fanno il vuoto, ci pensa poi Castagnoli dall’opposto a martellare a dovere e a mettere giù palla. Anche il secondo set scivola via velocemente, le Giavenesi sono determinate e per nulla impaurite dalle avversarie, il Luserna che non si aspettava un avvio così spumeggiante subisce i colpi delle casalinghe che senza troppi timori portano a casa il secondo set con un parziale netto 25-15. Coach Suppo a questo punto sa che la partita non è per nulla terminata, conosce il valore della formazione del Luserna e sa che le ragazze avversarie venderanno cara la pelle. Infatti il terzo set è totalmente un’altra musica, le ragazze ospiti non sbagliano più una palla e nel loro campo non cade più nulla. Durante tutto il terzo set Giaveno prova a rendersi pericoloso ma inutilmente, il parziale sarà severo ma giusto, 16-25 per il Luserna. La tensione sale e la paura di non riuscire a vincere una partita che sembrava ormai vinta cresce negli occhi delle nero-verdi. Le ragazze sanno che l’occasione è troppo ghiotta per essere sprecata. Inizia il quarto set, ma niente, la luce non ci accende De Marchi e Terragno che nei primi due set erano state impeccabili tirano i remi in barca, sentono la paura di non farcela e con loro tutte le compagne. Nonostante un inizio di quarto set poco spumeggiante le Valsangonesi, si ricordano che sono una squadra, si ricordano che devono essere un unico cuore pulsante e ricominciano a macinare gioco, si riportano sotto e la partita procede punto a punto, fino al 20-20, poi il Luserna con un buon giro in battuta riesce ad avere la meglio sulle Giavenesi. Una partita che sembrava vinta, si rivela invece una partita beffarda, però rispetto al quarto e al terzo set qualcosa è cambiato, le ragazze ci credono vogliono vincere, e sanno di potercela fare. Il tie-break inizia con in battuta Rolando che non sbaglia, saranno poi i centraloni, capitan Ciavarella e De Marco a negare le speranze di vittoria alle avversarie chiudendo due muri che lasciano poco spazio alle parole e tanto agli applausi. Si conclude così anche il quinto set con il parziale di 15-10 e vittoria per il Giaveno. A fine partita coach Suppo commenta: “Sono contento per le ragazze, se lo meritano, stanno crescendo e stiamo bene fisicamente. Non dobbiamo però sentirci arrivati, a livello tecnico, dobbiamo lavorare tanto”. Un sincero applauso va anche alle avversarie che hanno venduto cara la pelle ma hanno avuto un comportamento veramente esemplare in ogni fase del match. Queste sono le partite che fanno bene al volley, e sono queste le partite che fanno capire i valori che una società seria, sana e ambiziosa come il TAM TAM Giaveno vuole trasmettere non solo alle sue atlete ma anche a tutti gli ospiti che verranno a giocare nel bellissimo Palazzetto della nostra città. Doveroso un ringraziamento al tifo, settimo uomo in campo e al main sponsor TAM TAM.