Pedibus all’ex scuola Anna Frank: ecco le strade chiuse al transito

giaveno 5

 

GIAVENO – Lunedì 12 settembre inizierà il nuovo anno scolastico, durante il quale l’ex scuola Anna Frank accoglierà 250 alunni, insegnanti ed operatori scolastici provenienti dalla Scuola Primaria Ferruccio Crolle, interessata da lavori per l’adeguamento sismico. Per l’accesso alla ex Anna Frank,  per i bambini e le bambine  che hanno aderito e si sono iscritti alla proposta è stato istituito un servizio di “Pedibus” – lo spostamento infatti avviene a piedi, dando vita ad una sorta di “Bus senza motore”, concreta manifestazione di mobilità sostenibile. La partenza/arrivo del pedibus avverrà in piazza Mautino e l’arrivo/partenza presso l’ingresso della scuola in piazza Ruffinatti. Gli alunni verranno accompagnati dal personale dell’Associazione A.G.E. Valsangone lungo un percorso che coinvolgerà vie e piazzette del centro storico. Per consentire il  passaggio del Pedibus in sicurezza, alcuni tratti  viari saranno temporaneamente  chiusi  e vietati al transito. Questo avverrà   da lunedì  a venerdì    dalle ore 8 alle ore 9 e dalle ore 16 alle 17  per tutto il periodo  di  svolgimento delle attività didattiche, cioè fino a giugno 2017. Nelle fasce orarie qui indicate non sarà  consentito il transito degli autoveicoli né lo scarico e carico merci.  Fanno eccezione i veicoli a servizio  delle persone invalide titolari di contrassegno, i mezzi adibiti alla raccolta rifiuti e alla pulizia strade, i medici in visita presso ammalati, le ambulanze, la polizia,  i vigili del fuoco, il sevizio di scuolabus.  Rimane inalterata, allo stato attuale, la regolamentazione viabile vigente nei rimanenti giorni e ore della settimana. Tutto ciò secondo quanto disposto  con Ordinanza n. 186 del 7.9.2016 prot.n. 21369.

In specifico  è istituto il divieto di transito  nelle seguenti vie e piazze: via Sclopis, piazza Sclopis, via Sant’Antero, via Umberto I, via IV Marzo, piazza Ruffinatti e piazza San Lorenzo (da ingresso Farmacia, sotto il campanile).

Verrà predisposta e sarà visibile una specifica segnaletica verticale e gli accessi  verranno vigilati  dalla Polizia Municipale.