Per Antonio Damiano un 2016 su cui “dare i numeri”

damiano-testata

RIVALTA – Dopo un 2016 così, Antonio Damiano, il Men’s Physique più titolato d’Italia, può davvero permettersi di “dare i numeri”.  In tre anni, da quando quasi per gioco decise di partecipare alla prima competizione, il campione nato in frazione Tetti Francesi e ora residente a Orbassano ha collezionato 17 trofei in altrettante gare aggiudicandosi 7 vittorie, è salito 3 volte sul secondo gradino del podio, ha ottenuto 4 bronzi e 3 quinti posti. Gli ultimi 12 mesi, in particolare, sono stati ricchi di successi e soddisfazioni con 4 gare vinte su 7 – tra cui i Campionati Italiani e la Notte dei Campioni –  l’argento all’Arnold Classic, il bronzo ai Giochi del mediterraneo e un quinto posto ai campionati Europei. Come se non bastasse, negli ultimi giorni di dicembre Damiano ha vinto il Ludus Maximus a Roma, conquistando così il pass per partecipare ai Campionati Europei e ai Mondiali che si svolgeranno rispettivamente a maggio 2017 in Spagna e sei mesi dopo,  a novembre,  in Romania. “È stato un anno fantastico, ricco di successi e soddisfazioni, ma si può sempre migliorare”, dice scherzando ma non troppo Antonio Damiano che in attesa dei prossimi cimenti ha inaugurato l’anno nuovo con allenamenti ed esercizi, “A cominciare dal punto dolente, l’addome, perché nelle feste ho fatto davvero il pieno”.