“Per Giaveno” propone la Cittadinanza Onoraria alla staffetta partigiana Maria Riva In occasione della commemorazione del 25 aprile giunge la proposta per conferire la Cittadinanza Onoraria a Maria Riva

per giaveno 25 aprile

GIAVENO – Il 25 aprile, in occasione della manifestazione che commemora l’anniversario della Liberazione, il Gruppo Consiliare “Per Giaveno” composto da Stefano Tizzani, Daniela Ruffino e Giovanni Mellano Garda rende pubblica la richiesta di cittadinanza onoraria per l’infermiera e staffetta partigiana Maria Riva. I consiglieri, preso atto della nomina dei componenti la Commissione per la Cittadinanza Onoraria avvenuta in data 20 aprile 2016, formulano istanza affinché venga avviata la procedura per il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria alla Signora Maria Riva, che negli anni della Seconda Guerra Mondiale di prodigò anche a rischio della propria vita, per il riconoscimento delle vittime degli eccidi del maggio 1944 ed è instancabile testimone dei drammatici anni della Resistenza. Ella, infatti, con determinazione e coraggio si recò di nascosto dove giacevano le salme dei fucilati dalle SS  per raccogliere alcuni segni identificativi per consentirne il riconoscimento da parte dei familiari. “Maria è un esempio positivo di donna forte. – Affermano i consiglieri di Per Giaveno – A lei ci dobbiamo ispirare, a lei la meritata cittadinanza onoraria in un giorno speciale in cui si parla di libertà.”