Pragelato festeggia i suoi nonni Berton: "Sono la ricchezza della comunità"

_DSC0033

PRAGELATO – Come tradizione, a ridosso delle festività natalizie, Pragelato onora con entusiasmo la festa dei giovanissimi nonni. Un momento significativo in quanto i nonni,  come ha ricordato il sindaco di Pragelato Monica Berton, “sono la ricchezza della comunità, sempre di più un faro e un punto di riferimento prezioso per affrontare le difficoltà quotidiane e una garanzia indispensabile nella complicata gestione delle famiglie”. Domenica 13 dicembre la giornata dedicata ai nonni si è aperta con la Santa Messa celebrata da Don Luigi Roventi Beccari e Don Ponso nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo a Traverses (la cosiddetta parrocchia a monte). Dopo la foto di rito all’uscita dalla chiesa, il momento conviviale è stato vissuto con il pranzo al ristorante La Capanna del Sole, in frazione Pattemouche, accompagnato dal suono coinvolgente della fisarmonica e dalle melodie d’antan di valzer e mazurke. “E’ doveroso – ha aggiunto il Sindaco Berton –  trovare il tempo e il luogo da dedicare ai nostri anziani, perché incontrarli e godere della loro compagnia significa beneficiare della loro saggezza e ricevere utili spunti e preziosi consigli oltre al genuino piacere di stare con loro. Quando si tratta di sondare nuove strade e nuove opportunità per costruire un futuro solido e responsabile, per creare unione e coesione,  una comunità che si rispetti non può esonerarsi dal valorizzare e dare ascolto a quella parte più anziana che rappresenta l’esperienza, il buonsenso, l’equilibrio, l’affetto, la stabilità. Fortunatamente in montagna, ancora, i ruoli sono ben delineati e assodati e i nonni sono a prescindere un elemento essenziale della famiglia, un grande valore aggiunto riconosciuto da tutti”.