Problemi al riscaldamento nelle scuole di Giaveno La messa a punto delle caldaie ha provocando qualche disagio

(foto Città di Giaveno)(foto Città di Giaveno)

GIAVENO – Problemi di riscaldamento nelle scuole, le temperature all’interno degli edifici sembrano non essere quelle stabilite dalla legge. L’improvviso calo delle temperature ha evidentemente colto di sorpresa la macchina organizzativa, così per il secondo giorno i bambini, secondo i genitori, non stanno vivendo la scuola nelle giuste condizioni. Alcuni genitori hanno dichiarato, con molta animosità: “Se non si interviene subito chiameremo i Carabinieri, perchè non è giusto che i bambini si ammalino a scuola“.  Dal comune, l’assessore Anna Cataldo, tranquillizza chiarendo che: “Ieri la situazione era difficoltosa come ogni inizio anno ma non certo così pesante da mettere a rischio le lezioni. Alla Scuola Ventre c’era un solo locale, un bagno, senza riscaldamento ma le altre aule era calde. Alla ex Frank ora Crolle l’impianto è nuovo e doveva essere attivato dalla ditta che l’ha installato. Questa mattina i tecnici sono all’opera e in poche ora tutto sarà nelle condizioni normali. Abbiamo avvisato di queste piccole difficoltà le Dirigente Scolastica e i Responsabili dei plessi, inoltre il sindaco in prima persona è sul posto per verificare l’esecuzione dei lavori. Sono problemi legati all’abbassamento delle temperature i modo repentino che sono ora in via di definizione“.

j7e03lw