Qual è “Il paese dei campanelli”? Condove Domenica 12 marzo alle ore 15:30 nel Salone Frassati

Il paese dei campanelliIl paese dei campanelli

CONDOVE – Arriva l’operetta sul palco del Salone Frassati di Condove. Di cosa si tratta? Il Paese dei Campanelli che è un’operetta, fa parte del repertorio operettistico italiano, in tre atti scritta da Carlo Lombardo con la musica di Lombardo e Virgilio Ranzato composta nel 1923.

La storia

Nella località – governata da un borgomastro e consiglieri comunali creduloni – le abitazioni hanno sopra la porta un campanello magico inattivo da sempre ma che per motivi misteriosi secondo una leggen- da potrebbe suonare nel caso in cui all’interno della casa l’angelo del focolare cadesse nella tentazione di compiere un adulterio. Le cose si complicano quando al porto approda un nave di aitanti marinai, presto conquistati dalle signore del villaggio allietate dalla novità. I campanelli cominciano a fare il loro dovere, allertando la popolazione maschile che potrà a sua volta rifarsi quando, con un’altra nave, e in conseguenza di uno sciagurato equivoco, giungeranno in paese le mogli dei marinai le quali, prima di riprendersi i mariti, potranno ripagarli di egual moneta concedendosi una vacanza di distrazione con gli abitanti del luogo. Lo scampanellìo, a quel punto, sarà totale ma, come in ogni operetta che si rispetti, la quadratura del cerchio e il lieto ne – complice la languidezza della musica – sono dietro l’angolo, appena prima del calar del sipario.

Gli interpreti

Il cast. Ci sarà il Coro Loreo Peri diretto da Anna Maria Fabaro, Direttore e pianista Gioachino Scomegna, regia di Fulvio Crivello, Corpo di ballo Lara dei venti di Alpignano, Pomerania Maia Zanardi, Ethel Ariella Taddìa, La Gaffe Gianpaolo Buri, Hans Salvatore Romei, Bombon Michela Nardò, Nela Maddalena Rocca, Basilio Giovanni Battaglino, Attanasio Valter Valerio, Tarquinio Paolo Belletrutti.

Questo slideshow richiede JavaScript.