Quelli che costruirono i Giochi, un libro al Sestriere La presentazione sabato 2 aprile alle ore 17.30 presso l’Ufficio del Turismo

sestriere

SESTRIERE – Sabato 2 aprile alle ore 17.30 presso la sala conferenze dell’ufficio del turismo di Sestriere si terrà la presentazione del libro “Quelli che costruirono i Giochi. Un racconto inedito di Torino 2006” edito da Edizioni Effedì. Interverranno, accolti dal sindaco di Sestriere Valter Marin, gli autori Luca Rolandi e Loris Gherra, ed anche Michele Calleri, citato nel libro, ex volontario e oggi presidente dell’associazione di volontariato post-olimpico Volo 2006.

“L’eredità dei Giochi di Torino 2006 – si legge nella nota di presentazione del libro – non è solo fatta di palazzetti e infrastrutture, ma è anche un lascito di professionalità e risorse umane. Dieci anni dopo, Loris Gherra e Luca Rolandi, giornalisti, che vivono e lavorano a Torino e che, tra il 2001 e il 2006, hanno lavorato al TOROC, il primo nell’ufficio stampa e il secondo nella redazione dei contenuti del sito webwww.torino2006.org, hanno ritenuto opportuno suggerire una chiave di lettura, non solo istituzionale e sportiva, per riflettere su un evento che ha segnato una svolta nell’identità di Torino e delle sue Valli.

Il libro vuole essere un riconoscimento all’impegno di 23.000 persone: 2.700 dipendenti e collaboratori del TOROC, 97 dipendenti dell’Agenzia Torino 2006 e oltre 20.000 volontari. Di quest’ultimi, 7.600 hanno proseguito nell’esperienza di volontariato post-olimpica, che si è concretizzata nella costituzione di diverse associazioni, tutt’oggi operanti nei grandi eventi internazionali che Torino ha ospitato. Sono state raccolte, anche grazie alla preziosa collaborazione degli studenti del Master in Giornalismo di Torino “Giorgio Bocca”, 27 storie rappresentative di un grande lavoro collettivo, che raccontano esperienze umane e percorsi professionali spesso di eccellenza, a testimonianza della qualità dell’organizzazione di Torino 2006. A fine libro sono stati elencati tutti i nomi dei dipendenti TOROC e dell’Agenzia Torino 2006 e dei volontari dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Torino 2006. Prefazioni di Valentino Castellani, Evelina Christillin, Tiziana Nasi, Domenico Arcidiacono, la storia olimpica di Torino dalla candidatura al 2006 di Giuseppe Gattino e la testimonianza degli atleti olimpici Arianna Fontana e Enrico Fabris, e paralimpici Andrea Chiarotti e Gianmaria Dal Maistro”.