Raduno degli Alpini di Susa, ecco l’ordine di sfilamento Aprirà la Fanfara Valsusa chiuderà l'“Arrivederci a Saluzzo”

sfilata alpini

SUSA-  Il Raduno Intersezionale degli Alpini a Susa si sta avvicinando, e l’organizzazione sta completando la preparazione. L’invasione alpina di domenica 11 settembre prevede un grandissimo sforzo logistico e organizzativo che vedrà la partecipazione attiva di tutte le Forze dell’Ordine e di moltissimi volontari. La Protezione Civile ANA, i Carabinieri della Stazione di Susa, il Corpo della Polizia Locale, la Stazione della Polizia Stradale, la Caserma della Guardia di Finanza hanno già dato il loro contributo all’organizzazione e nei giorni del Raduno saranno presenti e operativi così come la Croce Rossa Italiana, gli AIB e in generale tutte le organizzazioni della Protezione Civile. La Commissione Logistica dell’Associazione Nazionale Alpini della sezione Valsusa ha annunciato l’ordine di sfilamento.

La prima sarà la Fanfara Sezione ANA Valsusa a seguire il Gonfalone Comune di Susa, Gonfalone della Regione, Gonfalone della Città Metropolitana, Gonfalone Città di Saluzzo, Gonfaloni dei Comuni limitrofi, Autorità Civili, Militari, Religiose e Labari e Vessilli Associazioni d’Arma, Rappresentanza Crocerossine.

Per il 2° settore: la Fanfara Militare “Taurinense”, Compagnia di Formazione o Plotone, Labaro Associazione Nazionale Alpini, Giovani Alpini decorati, mutilati e invalidi su automezzi, Sezioni ANA ospiti e Gagliardetti di altri Raggruppamenti.

Il 3° settore: Protezione Civile del 1° RGPT, Francia, La Spezia., Imperia, Genova, Savona.

Il 4° settore: Valdostana, Saluzzo, Domodossola, Intra, Omegna, Valsesiana, Novara, Biella, Vercelli, Casale Monferrato, Ivrea.

Il 5° Settore: Acqui Terme, Alessandria, Cuneo, Ceva, Mondovì, Asti.

Il 6° Settore che chiuderà: Pinerolo, Torino, Valsusa e striscione “Arrivederci a Saluzzo”.