Riapre oggi, Festa della Repubblica, il Forte Bramafan a Bardonecchia Pronta anche la nuova mostra "Il fronte di guerra dei Vigili del Fuoco" dedicata ai bombardamenti di Torino durante la WWII

Veduta aerea del Forte Bramafan (Archivio Museo Forte Bramafan)Veduta aerea del Forte Bramafan (Archivio Museo Forte Bramafan)

BARDONECCHIA  – Riapre oggi 2 giugno il Forte Bramafam con il suo Museo di Storia militare, curato dal prezioso lavoro svolto dall’Associazione ASSAM,  diretto dallo storico delle fortificazioni Pier Giorgio Corino e si presenta al pubblico con una nuova mostra, allestita  dedicata a “Il fronte di guerra dei Vigili del Fuoco”.

La mostra, allestita nella sala della terza campata del Magazzino artiglieria quest’anno si svilupperà una mostra nata da una collaborazione con l’Archivio storico del Comando dei Vigli del Fuoco di Torino, incentrata sui bombardamenti che subì Torino tra il 1940 e il 1945, soprattutto ad opera della RAF inglese.

Attraverso fotografie, video e materiali è possibile riscoprire una città devastata dai bombardamenti aerei, provando a capire come si potesse vivere sotto le bombe. Dai primi bombardamenti inaspettati del giugno 1940 a quelli del 13 luglio 1943 quando, in poco più di un’ora, 250 bombardieri Lancaster, Wellington, Stirling e Halifax, sganciarono 763 tonnellate di ordigni esplosivi e spezzoni incendiari. In queste vicende si staglia l’impegno di chi in prima linea con continuità portò aiuto alla popolazione. Cuore industriale dell’Italia, Torino fu la Città più bersagliata dalle aviazioni Alleate.

Il Forte nel 2016 apre a giugno e ottobre  tutte le domeniche, a luglio e settembre tutti i week end, mentre resterà aperto tutto il mese di agosto
Orari di apertura: 10.00-18.00, ultimo ingresso ore 17.00
Per informazioni : tel. 333.6020192 – 339.2227228 – [email protected]  www.fortebramafam.it

w4z9vgw