Rivalta, il cimitero ancora una volta vittima degli sporcaccioni Cartacce e rifiuti sulle aiuole del camposanto rivaltese

Bucce, scatole e cartacce al camposanto rivalteseBucce, scatole e cartacce al camposanto rivaltese

RIVALTA – Ancora una volta il cimitero di Rivalta è stato vittima di sporcaccioni incivili e ignoranti che hanno considerato l’aiuola di fronte al secondo ingresso come una discarica a loro uso e consumo.

Un pranzo affrettato o una merenda all’aperto

 È stato come sempre l’attentissimo custode Lello in uno dei sui “giri di ronda” all’esterno del camposanto ad accorgersi dell’accaduto. Maleducati incivili, molto probabilmente fra le 11.30 e le 15 di ieri, sabato 22 aprile, hanno scaricato sull’aiuola che fronteggia il secondo ingresso i rimasugli di un pasto veloce oppure di un pic nic al sole. Bucce di arance, cartacce, lattine vuote di tonno, tappi di plastica, involucri di merendine, gusci d’uovo e involucri di cibi freschi hanno così imbrattato l’erba e la terra, tristi testimonianze di mancanza di civiltà.

I filmati

 Adesso, mentre si attende che i filmati delle telecamere diano un volto agli incivili, resta il dispiacere per un atto che non è certo l’unico del genere sul territorio ma che forse intristrisce un pochino di più perché unisce al disprezzo per le normali regole del vivere civile una singolare mancanza di rispetto per coloro che riposano a pochi metri di distanza.