Rivalta elezioni, per il candidato sindaco Nicola de Ruggiero la stazione del San Luigi è fondamentale Sì a modifiche e migliorie, ma senza ritardi nella realizzazione

A Rivalta Nicola de Ruggiero chiede ragguagli sul futuro del Rio HotelA Rivalta Nicola de Ruggiero chiede ragguagli sul futuro del Rio Hotel

RIVALTA  – La stazione al San Luigi è l’unica vera opera che può radicalmente cambiare in meglio abitudini e stili di vita degli abitanti di Rivalta: ne è certo il candidato sindaco Nicola de Ruggiero che avrebbe voluto vederla in funzione già da molti anni.

Il “tormentone” del trasporto pubblico

Spiega infatti de Ruggiero che “Il trasporto pubblico, in particolare quello da Rivalta verso Torino, è uno dei tormentoni di questa campagna elettorale: pullman fatiscenti e servizio scadente sono i motivi principali di lamentela”, così che è comprensibile la soddisfazione che si legge “Sul volto dei tanti rivaltesi che abbiamo incontrato e di cui condividiamo il rammarico per il ritardo della realizzazione”.

Stupore e sconcerto

Perciò, dice ancora de Ruggiero, è fonte di stupore apprendere che “Il Sindaco di Rivalta, in compagnia di Torino e Avigliana, chiede alla Regione di sospenderne la progettazione, di aprire un tavolo di concertazione, di riunire intorno ad uno stesso tavolo tutti i soggetti interessati con il rischio di ritardare ulteriormente l’avvio dei lavori della stazione”.

Una progettazione senza interruzioni

Infatti secondo de Ruggiero la stazione deve essere realizzata  al più presto, la progettazione deve proseguire spedita senza interruzioni ed eventuali modifiche e migliorie non devono ritardare la conclusione dell’iter progettuali. “La prossima amministrazione di Rivalta dovrà recuperare il tempo perduto in questi 5 anni e lavorare per mettere in sicurezza via san Luigi oggi ancora buia, stretta e pericolosa – conclude de Ruggiero – Dovrà anche migliorare il flusso di auto, che inevitabilmente aumenterà, nella grande rotonda di via San Luigi; realizzare le piste ciclabili affinché la stazione sia raggiungibile da frazione  Pasta e da Rivalta centro in tutta sicurezza; e infine riorganizzare il sistema di autobus in funzione di questa nuova importante opera”.