Rivalta elezioni, gli auguri di Nicola de Ruggiero a Michele Colaci

A Rivalta Nicola de Ruggiero "si complimenta" con Michele ColaciA Rivalta Nicola de Ruggiero "si complimenta" con Michele Colaci

RIVALTA  – Il candidato sindaco Nicola de Ruggiero si stupisce della scelta politica di Michele Colaci.

Manifesti e trasformismo

“Credevo che Colaci  si candidasse con i Moderati, visto che ci sono ancora affissi sui muri di Rivalta i manifesti con quel simbolo e il suo nome. Vediamo invece che è diventato il “nuovo” alfiere del centrodestra, alleato addirittura con la Lega e Fratelli d’Italia di Salvini e Meloni, autori di campagne antieuropee e antimmigrati degne della peggior destra fascista. – considera de Ruggiero – Una scelta incompatibile, ovviamente, con la nostra cultura democratica e progressista ma, ne siamo convinti, incompatibile anche con la cultura e la tradizione di Rivalta”. Secondo de Ruggiero, si tratta dell’ennesimo cambio di campo di Colaci che in questo modo “Si conferma campione di trasformismo ed equilibrismo politico e che lascerà spiazzati molti elettori moderati. Un salto rapido e indolore come gli altri fatti in passato, ma non inaspettato”.

Un ritorno a casa?

Per Michele Colaci, conclude de Ruggiero, si tratta di un ritorno a casa avendo iniziato la sua carriera politica sotto “Le insegne della prima Forza Italia di Berlusconi. Questa scelta risponde più a logiche matematiche che politiche: è evidente che solo una coalizione che superi il 10 per cento dei voti può garantirgli di entrare in consiglio comunale. Gli faccio comunque gli auguri per una serena campagna elettorale.”

La risposta di Michele Colaci

“Saluto caramente Nicola de Ruggiero e rendo noto che per cultura personale non rispondo mai ad attacchi e insulti. Comunque, la mia scelta di “correre” in contrapposizione a lui nasce dal fatto che non aderirò mai alle file No TAV,  dal momento che non parteciperò mai a politiche di impoverimento del territorio. Suggerisco perciò a De Ruggiero, anziché occuparsi dei Moderati, di  preoccuparsi delle sue file che, da ciò che si sente, ne hanno tanto bisogno. Noto infine come, senza mai perdere arroganza e presunzione, ci si permetta di qualificare in modo indecente partiti presenti nel’arco costituzionale. Comunque, buona campagna a Nicola de Ruggiero al quale ricordo che, non essendo io il Sindaco rivaltese, dovrebbe rivolgere la sua opposizione al sindaco Mauro Marinari”.