Rivalta. Ruba la corrente elettrica, la Procura sequestra tutti gli elettrodomestici Denunciato un nomade di origine slava

(immagine d'archivio)(immagine d'archivio)

RIVALTA – Rubava la corrente elettrica con collegamenti volanti sui pali della luce così la Procura di Torino ha sequestrato tutti gli elettrodomestici da una villetta in via De Nicola a Rivalta. Sono stati 34 gli strumenti finiti in magazzino che probabilmente serviranno anche provare l’esistenza del reato di ricettazione.

La segnalazione dell’Enel

Il provvedimento è stato adottato dopo le ripetute segnalazioni ricevute dall’Enel, che aveva registrato un consumo anomalo di energia nella frazione di Gerbole, al confine tra Rivalta e Orbassano. In quella zona non risultavano contatori attivi e infatti, dopo un sopralluogo dei tecnici dell’azienda, sono stati scoperti gli allacciamenti abusivi. I carabinieri li hanno immediatamente rimossi e hanno denunciato per furto di energia elettrica il proprietario dell’immobile, un nomade di origine slava da moltissimi anni residente a Rivalta. La Procura inoltre ha disposto anche il sequestro degli apparecchi elettrici.