A Rivalta la Fiera di Primavera vince il maltempo

A Rivalta il maltempo non sconfigge la Fiera di primaveraA Rivalta il maltempo non sconfigge la Fiera di primavera

RIVALTA  – È stata penalizzata dalla pioggia e dal freddo e salvata all’ultimo minuto da un improvviso sole caldo la Fiera di Primavera a Rivalta. Cittadini e visitatori si sono così riversati nelle vie e nelle piazze alla scoperta di colori, sapori e profumi che hanno scacciato l’ultimo colpo di coda dell’inverno.

Abiti e padelle, caciocavallo e patatine

Nel centro stand, bancarelle e gazebo hanno esposto prodotti per tutti i gusti. Abiti e accessori primaverili, scarpe di tela ed eleganti decolté, tende, piumoni e lenzuola, pentole, padelle e accessori per la cucina, fiori e piante  si sono contesi l’attenzione dei passanti in via Balma fino a piazza Gerbidi, Sulla piazza sono stati invece  gli stand gastronomici a tenere banco, sfornando e cucinando piatti per tutti i gusti, dalle piadine alle specialità rumene, dal caciocavallo alla brace alle patatine, mentre gli adulti sedevano ai lunghi tavoli e i bambini giocavano sullo scivolo gonfiabile.

Barzellette, libri, intagli e prodotti caserecci

Sotto l’Ala hanno stupito, divertito e interessato preziosi intagli in legno, le storie e i racconti letti i piemontese da Mario Gottardo e i libri dello scrittore rivaltese Gino Gallo, mentre poco più in giù prodotti gastronomici arrivati dall’Astigiano, dal Saluzzese e dal Cuneese hanno affiancato gli stand delle Associazioni Noi più, Ex allieve F.M.A., Auser Volontari, SiAmo Rivalta, Progetto Bambini e Bambine di Cernobyl e Gruppo Caritativo Centro.

Lunghi tavoli, uova di Pasqua e Templari

 In via Orsini, accanto ai tavoli apparecchiati per ospitare i piatti cucinati dalla Famiglia Rivaltese, l’Associazione Aiutiamoli a sorridere-Progetto Chernobyl ha anticipato la Pasqua offrendo coloratissime uova di cioccolato. Al castello, invece, i Conti Orsini hanno invitato tutti a trascorrere una giornata con i Templari, in compagnia dell’Associazione di Volontariato storico culturale L’Ordine della Fenice – I Templari di Sant’Egidio di Moncalieri, mentre le Guide di Rivalta Millenaria hanno accompagnato i visitatori alla scoperta delle bellezze e della storia del maniero rivaltese, aperto grazie alla collaborazione dei Volontari Civici.

Un pot-pourri di solidarietà e interessi

 Unitre e Rivalta Viva, No Tav Rivalta e Atlavir, Arca di Piera e Croce Bianca, Il presidio del Libro e la Protezione Civile, The Ogres e la Pro loco rivaltese, gli uni accanto agli altri o poco distanti, hanno offerto meglio di tanti discorsi la prova di come il volontariato e i movimenti dei cittadini siano forti, vivi e indispensabili.

Elezioni in arrivo

Al gazebo della Coalizione Civica che sostiene il candidato sindaco Nicola de Ruggiero, come alla struttura del candidato Alberto Gianotti, allo stand di Rivalta Sostenibile e al gazebo con le bandiere di Lega Nord e Forza Italia – che da domani, lunedì 27 marzo alle ore 11.30 potrebbero portare a quattro il numero dei candidati sindaco – si sono raccolte persone, sono state date e ricevute spiegazioni, sono stati intavolati discorsi. A ricordare che alle prossime elezioni amministrative mancano meno di tre mesi.