Rivalta, l’Ufficio Postale di via Alba mette in difficoltà i “diversamente abili”

A Rivalta l'Ufficio postale di via Alba 1 è "difficile" per la disabilitàA Rivalta l'Ufficio postale di via Alba 1 è "difficile" per la disabilità

RIVALTA di TORINO – L’Ufficio Postale di via Alba 1 in frazione Tetti Francesi a Rivalta non è accogliente per chi, costretto da malattia, anni o incidente, si trova su una carrozzella per disabili o necessita di stampelle.

Gradini, rampe inesistenti e bancomat

Se l’accesso al marciapiede che conduce all’ufficio di Poste Italiane è facile grazie alla rampa di raccordo posizionata all’inizio della via, i problemi cominciano davanti all’ingresso. Infatti, stretta e posizionata due gradini “più su” rispetto al marciapiede, la porta d’ingresso rappresenta un ostacolo insormontabile per chi non si muove in autonomia. Anche lo sportello automatico, sopraelevato di un alto gradino rispetto al marciapiede, mette in difficoltà chi dalla sedia a rotelle non può alzarsi in piedi per usufruire del servizio.

La risposta di Poste Italiane

Da Poste Italiane confermano che, se il centrale ufficio postale di via Balma è provvisto di accesso facilitato e di bancone ribassato per disabili, lo stesso non accade per la sede di via Alba 1 in frazione Tetti Francesi. Questa disparità dipende dal fatto che l’immobile in cui è situato l’ufficio della frazione non è di proprietà di Poste Italiane ma di un privato. Per la disamina del problema e la ricerca di una soluzione l’ufficio a cui rivolgersi sembra essere la Gestione Operativa dell’Ufficio Postale di Pinerolo che però non è stato possibile raggiungere telefonicamente o via mail, e alla quale saremo lieti di dare in qualunque momento voce e riscontro.

Segnalare problemi e difficoltà

Una via secondo la quale procedere, suggerisce l’Assessore alla Disabilità Rita Vittori, potrebbe essere inviare agli Uffici Comunali lettere o mail nelle quali dettagliare problemi e difficoltà nell’usufruire dell’Ufficio Postale di via Alba. In questo modo l’Amministrazione Comunale avrebbe dati su cui basarsi per confrontarsi con Poste Italiane.