Rivalta, quattro Consiglieri chiedono una nuova data per i soggiorni marini di giugno Incompatibili le date previste con l'elezione del sindaco

A Rivalta forse una nuova data per i soggiorni marini di giugnoA Rivalta forse una nuova data per i soggiorni marini di giugno

RIVALTA  –  È firmata dai Consiglieri Nicola Lentini, Sergio Muro, Mauro Ruscasso e Nicoletta Paola Cerrato la richiesta scritta inviata al sindaco Mauro Marinari perché vengano modificate le date dei soggiorni marini per la terza età previsti per il mese di giugno.

 L’elezione dei sindaci

 Con decreto del Ministero dell’Interno in data 29 marzo 2017, fanno notare i quattro Consiglieri, la data della consultazione per l’elezione diretta dei sindaci e per il rinnovo dei Consigli Comunali è stata fissata per il prossimo 11 giugno, domenica. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà il 25 giugno, quindici giorni dopo.

 La coincidenza con i soggiorni marini

 La data dell’elezione rientra però nel periodo dal 4 al 18 giugno, cioè nelle due settimane in cui sono stati fissati i soggiorni marini che, dicono i Consiglieri firmatari della richiesta, “Sono una storica e consolidata iniziativa a favore della terza età, così che di conseguenza un consistente numero di cittadini rivaltesi si troverebbe nell’impossibilità di esercitare il diritto di voto”.

 Una necessaria revisione della programmazione

 Lentini, Muro, Ruscasso e Cerrato chiedono quindi che ci si attivi nei modi e nei tempi più efficaci per rivedere la programmazione dei soggiorni marini, d’intesa con l’Associazione che ne cura la realizzazione, “Così che si possa garantire a tutti i rivaltesi la possibilità di esercitare il diritto di voto così come sancito dall’articolo 48 della Costituzione, senza penalizzare una parte della popolazione anziana del nostro Comune”.

 La risposta del Sindaco Mauro Marinari

 Il primo passo, spiega il sindaco Mauro Marinari, sarà contattare l’Associazione Auser Insieme – che organizza i soggiorni marini per la terza età – per capire se sia possibile modificare le prenotazioni. Una modifica, chiarisce l’Assessore alle Pari Opportunità Rita Vittori, che potrebbe però non essere facile, visto che le prenotazioni sono state effettuate da Auser a febbraio, quando le elezioni dei sindaci sembravano previste per la fine di maggio.