A Rivalta di Torino il parco del Sangone è sempre più sportivo

A Rivalta di Torino l'inaugurazione al Parco del SangoneA Rivalta di Torino l'inaugurazione al Parco del Sangone

RIVALTA di TORINO –  È stata inaugurata ieri, domenica 5 marzo, l’area sportiva lungo il torrente Sangone che con i suoi quattordici attrezzi ginnici – già accessibili, utilizzabili e disseminati lungo la pista ciclabile del parco –  ha attirato una folla di sportivi, amatori, cittadini di Rivalta di Torino e visitatori giunti da fuori, in un pomeriggio caldo non di sole ma di simpatia, risate e muscoli in tensione.

Pronti…via!

Ad aprire il programma del pomeriggio è stata la gara di ciclocross a tempo, prima prova Campionato d’inverno MTB organizzata dal Team Sesia di Rivoli, che ha visto 45 atleti pedalare su un circuito ad anello di 2 chilometri per un totale di 25 chilometri. A trionfare nella prima categoria è stato Antonio Lomonaco della Giai Team che si è aggiudicato il primo posto sul podio, seguito da Roberto Loiacono della Granbike e Massimo Primo della Brike Bike. Nella seconda categoria, invece, il primo posto è andato a Sandro Gay della Valpe Bikes, mentre Paolo Reviglio della Alpina Bike Caffè e Pantaleo Bray della Dotta Bike si sono aggiudicati rispettivamente il secondo e il terzo posto.

Ginnastica e simpatia

A distogliere appassionati e neofiti da elevatore, panca addominali, vogatore, cavallo e da tutti gli altri attrezzi sono state le giovanissime ginnaste della ASD Artistica ConCertoSport che si sono esibite con grazia e allegria su un terreno “pesante” per le recenti piogge e perciò non certo favorevole, ricevendo in cambio una cascata di applausi.

I progettisti

A mietere complimenti sono stati anche Davide, Matteo, Filippo, Emilia, Ester, Raffaella, Simone, Serena e Andrea, ideatori del progetto vincitore del Bilancio Partecipativo 2015 per Rivalta Centro, che prevedeva appunto l’installazione dei 14 attrezzi ginnici.

Inaugurazione ufficiale e pizza a sorpresa

È stato il Sindaco Mauro Marinari, affiancato da Marilena Lavagno e da Roberto Fantoni, Assessori rispettivamente allo Sport e ai Lavori Pubblici, a inaugurare ufficialmente l’area sportiva con il taglio del nastro, tenuto ben stretto dalle piccole ginnaste. Dopo di che, a ristorare atleti e visitatori è stata la pizza gentilmente offerta da Tomato Pizza di via Giaveno, mentre veniva distribuita a tutti i partecipanti la mappa delle piste ciclabili e delle attrezzature sportive sul territorio rivaltese.

Progetti futuri non tanto lontani

Accanto agli attrezzi, poco lontano dall’ingresso del parco su via Piossasco, una rete rossa da cantiere segna il luogo dove, probabilmente a maggio, verrà aperto il bicigrill realizzato e gestito da Jacopo Spatola. A pochi metri verrà invece realizzata una pista di pump track, richiesta all’Amministrazione Comunale da una raccolta firme di 305 giovanissimi rivaltesi.